Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari-Napoli, le statistiche della gara: zero occasioni da gol per i rossoblù

Gara noiosa e rinunciataria quella affrontata ieri dal Cagliari (giustamente contestato) contro i partenopei. Pesa il dato sulla fase offensiva

Una partita tanto attesa, che alla fine si è rivelata di una noia mortale. Basterebbe questo per decifrare ciò che si è consumato ieri sera alla Sardegna Arena, senza scomodare troppo i numeri dei novanta minuti.

A parte il dato sul possesso palla (46% del Cagliari, 54% in favore del Napoli), quello che salta immediatamente all’occhio è il numero di occasioni da rete: zero. Una gara così sentita, una situazione pregressa da cancellare e soprattutto sul terreno amico non può essere affrontata con un simile atteggiamento rinunciatario. Scarso anche il numero delle palle recuperate (46 contro le 67 dei partenopei), sopratutto tenendo conto che l’avversario di fronte non era certo quello degli ultimi campionati.

Serve una sterzata immediata: 32 punti non mettono al riparo dai pericoli di un campionato competitivo come quello della Serie A.

38 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
38 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Si sta liberando guardiola .😁

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Il Cagliari è l’unica squadra che quando ha’ una possibile ripartenza riesce a trasformarla in una azione difensiva con i retropassaggi al proprio portiere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Occhio a non finire come la Fiorentina dell’anno scorso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

perche il cagliari ha giocato?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Sta maglia porta sfiga

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

prima si era ambiziosi, ora si pensa alla salvezza….per carità !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Come fanno a ritrovare la voglia di squadra senza che un mister li indirizzi?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ci vuole un allenatore con idee, schemi, soluzioni ma soprattutto con grinta… e non sto parlando di Maran

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Se il nostro caro presidente non vuole spendere soldi per un altro allenatore, che problemi ci sono? Lo licenzia e da la squadra a Canzi.. è già in busta paga, e sono certo, che non farebbe peggio di Maran..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Non ce’ più squadra,gia’ pensano ad andar via senza stancarsi troppo,Riusciranno a salvarsi questi giocatori senza schemi e senza forze ?….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Gara noiosa? Non direi proprio, ho passato 95 minuti per capire che ca@@o di squadra avesse schierato quell’uomo della panchina del Cagliari. Pisacane difensore destro a danno di Mattiello??? Ne vogliamo parlare…. Come avete fatto ad annoiarvi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Io mi sono divertito, vedere tutti quei passaggi all’indietro e quel gioco difensivo, quando proprio la difesa é il punto debole della squadra mi ha fatto proprio divertire. Devo salvare Pellegrini, perche almeno ha provato a correre per 45 minuti, ma non trovando altri che condividevano la prestazione, ha desistito.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Anche se si è data fiducia la partita di Verona diventa fondamentale. ..Se Maran no fa punti a Verona è out….Inutile girarci attorno serve una scossa……Ora si punta ai 40 punti prima possibile.

Mauro Cadeddu
3 mesi fa

Mah, redazione, il pubblico ieri non sentiva nessuna partita. Sperava in una reazione, ma eravamo già consci di quello che sarebbe successo. Soliti primi minuti in cui il Cagliari tenta qualche sortita offensiva spuntata, poi il nulla.

Cagliarinelcuore
Cagliarinelcuore
3 mesi fa

Una gara così sentita, almeno dall’ambiente, non può essere affrontata senza nerbo, spirito di sacrificio e…garra!
Pochissime idee e pure confuse, uno strazio!
Maran sta diventando stucchevole, nelle interviste post partita.
Il problema è che in giro non ci sono grossi calibri,quelli buoni, siedono già sulle loro panchine sicure.
Noi, le nostre sicurezze, le abbiamo smarrite…
Io ne ho solo una: la mia fede incrollabile per il Cagliari!

Mandroni United
3 mesi fa

abbiamo carenze in organico pesanti, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche di personalità. se giocano Nandez, Nainggolan e Rog, il centrocampo è forte, può fare pressing alto e creare azioni da goal; ma se viene a mancare uno di questi, e gioca Ionita, e gli altri sono in pressing sull’uomo e lui è a trenta metri dal suo perché preferisce aspettarlo, va tutto a farsi friggere.

Mandroni United
3 mesi fa

guardate il Verona: ha una rosa oggettivamente più scarsa della nostra, difesa a parte, ma se il mister gli dice pressate alto, gente come Pessina e Zaccagni diventano delle brutte gatte da pelare.

Alberto Antonini
Alberto Antonini
3 mesi fa

Dal sogno all’incubo, mai vista una stagione così. Son tutti colpevoli di vilipendio alla maglia gloriosa. Non ci credo che stanno dando tutto, non è possibile fare certe prestazioni se dai tutto.

Mauro Cadeddu
3 mesi fa

A me questa stagione ripeto ricorda il Foggia …☹️

stefano valentini
stefano valentini
3 mesi fa

tutto vero ma il Napoli oltre il gol quante parate a fatto Cragno o tiri nello specchio della porta ha effettuato? una forse due quindi non è che abbiamo subito così tanto.

Piero
Piero
3 mesi fa

Non ho visto la partita ma la redazione di calciocasteddu dice che non abbiamo creato palle gol mentre Maran dice che la partita era in equilibrio e che è stata risolta da una invenzione di Mertens. Il mister ha visto un’altra partita ?

Sergio
Sergio
3 mesi fa
Reply to  Piero

Sicuro, infatti Cragno si tuffava per afferrare piccioni…era ancora a Marassi

Marco
Marco
3 mesi fa
Reply to  Piero

Fidati di me, non hai perso nulla…, anzi ti sei risparmiato una brutta domenica

Shardancast
Shardancast
3 mesi fa
Reply to  Piero

Il Napoli non ha creato quasi nulla, ma arrivava costantemente vicino all’area pericolosamente, guadagnando punizioni al limite. Il Cagliari ha fatto letteralmente zero.

Pinuccio
Pinuccio
3 mesi fa

delle 8 vittorie fatte all andata, 7 sono state sofferte, solo una meritata con la Fiorentina di montella allo sbando.

robi
robi
3 mesi fa

I DATI SONO IMBARAZZANTI MA SONO COSI’ DA TRE MESI..PRIMA SIAMO STATI FORTUNATI E C’ERA CATTIVERIA SPORTIVA, ORA SFORTUNATI E AGONIZZANTI.INACCETTABILE CHE DEI “PROFESSIONISTI” NON ABBIANO VISTO A GENNAIO COSA MANCAVANO TRE INNESTI ED ERAVAMO UNA OTTIMA SQUADRA, INVECE IL NULLA E UNA TRISTEZZA INCREDIBILE. SOLO UNA PAROLA, VERGOGNA, VERGOGNATI MARAN PER IL NON GIOCO E PER DELUDERE UN INTERA POPOLAZIONE DI TIFOSI A CUI TOGLI OGNI DOMENICA IL SORRISO. INCAPACITA’ DI CREDERE NEI GIOVANI..DIMETTITI

Mortimermouse
Mortimermouse
3 mesi fa

Squadra zoppa, senza Rog e Ninja atterriamo nelle squadre normali.

Giacomo pischedda
Giacomo pischedda
3 mesi fa

, Ecco , parola giusta , rinunciatari…..se non attacchi , con il Napoli puoi subire qualke goal, ma devi farne qualcuno in più…rinunciatari e senza nerbo…

MisterRB
MisterRB
3 mesi fa

Ho capito che la redazione adesso vuole il cambio di rotta e sono anche d’accordo perché Maran mi ha deluso ed è ora che faccia un passo indietro e abbandoni. Però é falso dire zero occasioni. Pereiro, Klavan e Pellegrini hanno fatto 3 buone giocate, quindi occasioni da rete almeno 3. Più quell’azione di Pereiro che non ha passato al centro dopo un buon movimento. Squadra allo sbando? Non proprio, ora di cambiare sicuramente ma siate onesti

Alessandro
Alessandro
3 mesi fa
Reply to  MisterRB

Perché i tiri di klavan e pellegrini dalla luna sarebbero occasioni ?

Andre
Andre
3 mesi fa

Aspettiamoci una dura lezione di calcio dal Verona, neo promossa, anche solo per la loro qualità di gioco, ci affideremo ai nostri migliori per fare risultato, vedi ninja che certo non resterà a Cagliari a farsi rovinare la carriera senza un progetto decente

Federico
Federico
3 mesi fa

#maranout

Federico
Federico
3 mesi fa

E nonostante tutto anche questa volta maran non é stato esonerato. Situazione surreale con una dirigenza assente il cui presidente ha il prosciutto sugli occhi

Agostino Giacomini
Agostino Giacomini
3 mesi fa

Il Grande Maestro disse:”Nel calcio il risultato può essere casuale, mentre la prestazione non è mai casuale “.Traduzione, se hai gioco prima o poi i risultati arrivano, se non ce l’hai prima o poi i nodi arriveranno al pettine

Sergio
Sergio
3 mesi fa

Zeman

sergio
sergio
3 mesi fa
Reply to  Sergio

Pienamente d’accordo ( il fatto che abbiamo lo stesso nome è una casualità ).Con il Maestro si vedevano schemi di gioco , con Maran zero assoluto.

Agostino Giacomini
Agostino Giacomini
3 mesi fa
Reply to  Sergio

Certo Zeman

Sandro
Sandro
3 mesi fa

È semplicemente pazzesco…Ma questa situazione non appare neppure rimediabile allo stato…ANCHE LA SALVEZZA SEMBRA UN MIRAGGIO.
10 PARTITE 4 PUNTI NE MANCANO 14…È DIFFICILE FARNE 8…MI PARE.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grande Pepe..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti