Resta in contatto

News

Posticipo Serie A. La Lazio vince 2-1 al Franchi e si rilancia in classifica

Emozioni nell’ultimo posticipo del nono turno con i viola che fermano la loro imbattibilità che durava da sei giornate. Ospiti in rete con Correa e Immobile

La Lazio torna a vincere in trasferta, cosa che non accadeva dalla prima giornata, imponendosi 2-1 al franchi sulla Fiorentina. Serata amara per i viola, che interrompono un’imbattibilità che durava da sei turni. In avvio di gara prime due azioni entrambe di marca viola: al 4’ Castrovilli in girata col destro da circa 20 metri, manda la palla fuori di poco, al 15’ tiro potente di Chiesa che Strakosha para in due tempi.

CORREA E CHIESA. Il buon momento del laziale tra campionato e Europa League, si conferma anche al Franchi. E’ suo il gol che sblocca la sfida al 22’ , sull’assist di Immobile. Gol inizialmente annullato, poi concesso attraverso la revisione delle immagini da parte dell’arbitro Guida.  Tre minuti dopo imbeccato da Luis Alberto,  lo stesso Correa spara addosso a Dragowski e spreca l’occasione del raddoppio. Gol mancato, classico gol subiti, visto che al 28’ pareggia Chiesa che insacca la sfera col mancino da centro area, sul passaggio di Ribery. Nella seconda parte di gara ospiti al tiro in modo concreto al quarto d’ora con Lulic, ma il destro, dal limite trova l’opposizione di Dragowski, che si allunga e mette la palla in angolo. Aumenta la pressione l’undici di Inzaghi, che al 20’ subisce una ripartenza con conclusione sul primo palo di Ribery, palla fuori d’un soffio.

IMMOBILE FA GIOIRE LA LAZIO. Al 44’ biancocelestì sul 2-1, grazie al perfetto colpo di testa dell’attaccante al terzo gol in una settimana (dopo i due con l’Atalanta) che perfeziona al meglio l’imbeccata dalla sua sinistra, di Lukaku tornato in campo stasera dopo una lunga assenza per infortunio. In pieno recupero (50’) rigore per gli ospiti per fallo di Ranieri espulso per doppia ammonizione) che batte Caicedo al 52’ facendosi ribattere la sfera da Dragowski.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News