Resta in contatto

News

Cagliari e Joao Pedro, prove di rinnovo: in settimana possibile contatto

Dopo le sirene del calciomercato estivo, il brasiliano si appresta a rinsaldare il rapporto con la società rossoblù. Atteso un incontro a breve

Le ultime buone prestazioni hanno definitivamente convinto la società a considerarlo un punto fermo del progetto. Ora Joao Pedro si appresta a blindare il suo futuro in rossoblù: secondo quanto riportato su tuttomercatoweb.com, il giocatore brasiliano dovrebbe incontrarsi in settimana con i vertici societari per discutere del rinnovo contrattuale fino al 2023.

Dopo le sirene giunte dall’Atalanta, dunque, la volontà di entrambe le parti è quello di rinsaldare il rapporto. Con tanto di adeguamento economico. Si attendono ulteriori sviluppi.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mauritius
7 mesi fa

Se gli rinnovano il contratto sono contento….e se torna a fare il trequartista ancora di più…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Grande il nostro jao

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Meriti il rinnovo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Meriti un rinnovo.

Pepe Mujica
Pepe Mujica
7 mesi fa

Non ha un contratto? Proprio adesso che sta diventando fill’é bagassa in un ruolo non proprio suo? Dai giulini, non ti tirare indietro, il giovane in questione merita, c’è.FC

PaoloS
PaoloS
7 mesi fa

È importante rinnovargli il contratto, in vista di una eventuale cessione futura sarebbe da stupidi perderlo a parametro zero. Però a me piacerebbe vederlo rossoblù a vita, è un pedina importante x noi, temutissimo dagli avversari che x fermarlo non esitano di ingabbiarlo e fargli falli spesso non considerati dagli arbitri. Merita più rispetto e quest’anno son sicuro che salirá in doppia cifra, glielo auguro, se lo merita lui e tutti noi tifosi. FC?

Prima Linea
Prima Linea
7 mesi fa
Reply to  PaoloS

Insomma…i falli sono più quelli che fa diciamoci la verità….e poi simula in una maniera spudorata,e spesso, specialmente nei contrasti aerei, dove oggettivamente è scarso, cerca il contatto anche coi gomiti…
Sono soddisfatto per il suo rendimento..ma dicendola tutta..di calciatori così è pieno…

PaoloS
PaoloS
7 mesi fa
Reply to  Prima Linea

Infatti anche tu hai ragione, di giocatori cosí è piena la serie A, infatti dopo 5 anni si è ambientato anche lui al tipo di gioco italiano il quale sembra che quello che vince è chi gioca sporco senza essere veramente punito. Col VAR mi auguravo che le cose cambiassero totalmente ma
forse ci vuole ancora tempo
e sopratutto obiettività
nelle decisioni arbitrali.
Ciao PL

Prima Linea
Prima Linea
7 mesi fa
Reply to  PaoloS

Si è ambientato bene ma ha appreso poco la furbizia..
Ciao Paolo

Antonio
Antonio
7 mesi fa
Reply to  Prima Linea

bene avanti tutta ha commentato anche questo articolo , è quello che mancava !

PaoloS
PaoloS
7 mesi fa
Reply to  Antonio

“Avanti tutta” chi è?

Prima Linea
Prima Linea
7 mesi fa
Reply to  PaoloS

Ghetta sa perda accua sa manu

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Fu il miglior rigorista del Cagliari"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News