cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ex rossoblù – Marchetti, è già finita l’avventura col Genoa?

Il portiere ex Cagliari sembra ormai scavalcato da Radu nelle gerarchie. E potrebbe aver già concluso l’esperienza sotto la Lanterna…

RINASCITA? Sembrava rinato, alla seconda di campionato, Federico Marchetti. Una parata su Zajc, col colpo dello sloveno piazzato all’angolino, e una vittoria regalata al suo Genoa. Sembrava, per l’ex Cagliari, la fine di un travaglio lungo anni.

CARRIERA MALEDETTA. Da quando dopo l’addio al vetriolo col Cagliari e la tormentata avventura alla Lazio, la carriera del portiere di Bassano del Grappa pareva ormai maledetta. E invece, quella parata, quel ritorno in campo, quella normalità tanto cercata e finalmente trovata, avevano messo la parola fine a un periodo fin troppo lungo di alternanza tra momenti difficili e resurrezioni.

CAGLIARI E LAZIO. A Cagliari un triennio burrascoso, tra altissimi (il Mondiale in Sudafrica da titolare per l’infortunio di Buffon) e bassissimi (la cacciata dalla prima squadra e il fuori rosa forzato per un anno, dopo una frase incriminata sul calciomercato in ottica trasferimento alla Samp). Cellino e i tifosi non dimenticano e Marchetti ci riproverà alla Lazio. Anche lì le prestazioni sono presto superlative, ma nuove diatribe con la società lo costringono a stare nuovamente fuori rosa e vedere i compagni allenarsi e giocare. Senza di lui.

L’ESCLUSIONE. La nuova vita all’ombra della Lanterna sembrava, per questo, la fine di un incubo. “Che sia la volta buona?”, si sono chiesti in tanti. Complice l’intervento e la fiducia di quel Ballardini che fu un mentore sia a Cagliari che a Roma. E che ora lo poteva proteggere e guidare pure in Liguria, salvo poi escluderlo, a favore di Radu, a partire dalla gara con il Chievo.

FUTURO. L’esonero a sorpresa da parte del presidente Enrico Preziosi non ha migliorato la situazione, con Juric che ha definitivamente spodestato Marchetti. Ora è il rumeno il titolare. E Marchetti deve nuovamente fare le valigie, probabilmente già a gennaio. Con il Verona, in B, pronto a dargli una chance.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un campo storicamente indigesto ai rossoblù: l'unico successo in terra veneta risale ai tempi di Gigi...
La corsa salvezza promette di essere scoppiettante fino all'ultima giornata con tante squadre coinvolte...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu