Resta in contatto

Approfondimenti

Auguri a Comunardo Niccolai, stopper “da mondovisione”

Oggi compie 71 anni Comunardo Niccolai, stopper del Cagliari campione d’Italia nel 1970. Un protagonista rimasto nell’immaginario collettivo rossoblù – e non solo – per più di un motivo.

Nato a Uzzano (Pistoia) il 15 dicembre 1946, Niccolai si forma nel Montecatini prima di arrivare in Sardegna nel 1963: non al Cagliari, bensì alla Torres. Il breve apprendistato in C lo segnala al club cagliaritano, che lo ingaggia l’anno dopo. Da lì in poi dodici stagioni nel sodalizio isolano, con il tricolore del ’70 e la triste retrocessione sei anni più tardi. In mezzo, la fama di “principe degli autogol da ricordare” – celeberrimi quello di Juventus-Cagliari nel campionato dello scudetto e un altro a Catanzaro nel 1972 – ma anche una spruzzata d’azzurro. Tre presenze in Nazionale, tra cui il debutto dell’Italia alla Rimet messicana con la Svezia. La leggenda ha tramandato la famosa frase del suo allenatore Scopigno il quale, vedendolo in televisione prima del match, avrebbe pronunciato: “Tutto mi sarei aspettato dalla vita, tranne che vedere Niccolai in mondovisione!”. In realtà, come ha raccontato il giornalista Giampiero Murgia che assistette con Scopigno all’incontro, alla vista di Niccolai il Mister spense per un attimo la tv e disse: “Ma si può?“. Un’affermazione scherzosa senza dubbio intrisa d’orgoglio.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "È da anni che la difesa è imbarazzante ma pare che nessuno della dirigenza se ne sia mai accorto"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Chi sceglie 'è' Liverani. Questo nostro è un gioco."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "per me Deiola è prezioso non sarà un fuoriclasse ma dà l'anima per la squadra e tiri da lontano che sono belli da vedere"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti