Resta in contatto

Approfondimenti

Il nuovo corso azzurro può ripartire dai giovani

Una debacle storica, quella che la Nazionale ha consegnato ieri agli annali non qualificandosi per il Mondiale di Russia 2018. Caccia al capro espiatorio, un fiorire di dietrologie e accuse: l’unica strada percorribile sembra quella del rinnovamento, per provare a ripartire.

Il playoff perso contro la Svezia ha provocato un terremoto sportivo, a livello di immagine e credibilità. Ma concentrandosi sui protagonisti, è da sottolineare l’ingloriosa fine della carriera azzurra per Buffon, Barzagli, Chiellini e De Rossi. Non solo: anche il futuro un po’ nebuloso in Nazionale per diversi altri elementi che non hanno convinto. In questa fase di sicuro rinnovamento per il prossimo biennio verso l’Europeo 2020, possono aspirare a un loro spazio i rossoblù Nicolò Barella e Filippo Romagna, che hanno maturato una buona esperienza azzurra e sono attualmente titolari dell’Under 21 di Gigi Di Biagio. Il calcio italiano ha senza dubbio tanti talenti su cui scommettere: basta avere il coraggio di puntare su di loro. Ogni riferimento agli esterofili club nostrani è puramente casuale…

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti