Resta in contatto

Approfondimenti

Rigori, una patologia che affligge il Cagliari

È successo anche oggi in amichevole contro la Nuorese: rigore per il Cagliari, batte Giannetti, parato. Quattro rigori battuti in Campionato e tre sbagliati, con quello non ufficiale di stasera fanno quattro errori su cinque tutti con tiratori diversi. Un bilancio molto negativo per i rossoblù dal dischetto che ora devono interrogarsi sul perchè di questi sbagli clamorosi. Il battitore scelto è Joao Pedro, ma il fato ha voluto che solo una volta (guarda caso l’unica buona) il penalty venisse fischiato con il numero 10 in campo. Non esiste un vero vice-battitore per cui ogni volta lo tira chi se la sente e purtroppo per tre volte in Serie A l’occasione non è stata capitalizzata.

Ciò che preoccupa di più è che si tratta sempre di battitori diversi: Farias, Sau, Cigarini e oggi Giannetti. Si dice che più indizi facciano una prova e allora qual è il problema dal dischetto? Si direbbe la testa. Esattamente come ripete dal suo arrivo Diego López, questa squadra ha bisogno di lavorare sull’atteggiamento, sulla propria mentalità per prendere coscienza delle proprie qualità. Non è un problema di piedi ma una questione mentale da sbloccare al più presto.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti