Resta in contatto

Approfondimenti

Contro Verona, Udinese e Bologna un mese per svoltare

Dal 5 novembre al 3 dicembre il Cagliari affronterà quattro partite. Sicuramente quella più suggestiva sarà la gara contro l’Inter alla ‘Sardegna Arena’, in programma il 26 novembre. Partita dal pronostico contro, dove (come nel match d’andata dello scorso campionato, vinto 2-1 a San Siro) quello che arriverà sarà oro colato. Ovviamente non vale lo stesso discorso per le sfide contro Hellas Verona (domenica), Udinese al rientro in campo dopo la sosta e Bologna dell’ex Donadoni a inizio mese prossimo. Tre partite, due delle quali in casa, da vincere per cambiare decisamente rotta e controllare la situazione nelle retrovie con più tranquillità, rispetto a quanto non sia adesso, fermo restando che sono state giocate appena 11 delle 38 partite totali.

Infatti, come spesso ripete Diego López nelle varie interviste e conferenze stampa, ci sono partite che (quando viene diramato il calendario) sono da segnare come tre punti da portare a casa. E, ovviamente, domenica prossima quella contro i veneti, fa il paio con quella vinta 2-1 all’ultimo respiro una settimana fa, sempre in casa con il Benevento. Discorso che calza a pennello per Sau e compagni, nella trasferta alla ‘Dacia Arena’ per sfidare l’Udinese il 19 novembre.

Centrare sei punti in questi due confronti darebbe una spinta diversa al campionato del Cagliari, portando parecchia autostima nei giocatori, certificando un miglioramento concreto rispetto alle ultime settimane. Dopo la già citata gara con l’Inter alla ‘Sardegna Arena’, ecco un altro confronto perfettamente adatto per il salto di qualità: quello con il Bologna il 3 dicembre. Il calendario offre una ghiotta opportunità ai rossoblù. Che stavolta va colta in pieno. Perché se è vero che certi treni passano una sola volta, quello che porta il Cagliari verso la salvezza, effettuerà un’altra fermata per salirci e non regalare biglietto di prima classe e posto privilegiato, come accaduto con Sassuolo, Chievo Verona e Genoa.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti