Resta in contatto

Approfondimenti

Tanta fatica e pochissimi tiri in porta, il Cagliari corre a vuoto

Il Cagliari è vittima di un paradosso: corre quanto il Napoli e più della Juventus ma tira in porta meno del Benevento. Questi strani dati emergono dall’analisi dei numeri sui km percorsi in campo e sui tiri totali del sito della Serie A, dati sbilanciati che chiariscono meglio il problema principale della squadra di Rastelli. I rossoblù infatti hanno dimostrato di avere grosse difficoltà nel costruire delle manovre offensive, trovandosi spesso con un centrocampo lento in fase d’impostazione e un attacco poco capace di crearsi gli spazi adatti a ricevere palloni giocabili.

La cosa più allarmante però è la proporzione con i km percorsi dalla squadra, perchè se da un lato si tira poco dall’altro si corre molto. Il problema non è tanto il fatto di macinare campo, che di per se andrebbe bene, ma farlo senza concludere porta la squadra a stancarsi inutilmente innescando un meccanismo di frustrazione il cui risultato è stato sotto gli occhi di tutti nelle ultime tre partite. Una squadra senza idee che rincorre il pallone, incapace di reagire e concretizzare le occasioni concesse. Il calo fisico visto nelle ultime uscite dei rossoblù è probabilmente uno dei sintomi di questa difficoltà nella costruzione del gioco, vero male del Cagliari di oggi. Correre per niente o correre “perchè non sappiamo che altro fare” è deleterio per il fisico e soprattutto per il morale. Due componenti essenziali da ritrovare già domenica per non permettere ancora che la Sardegna Arena diventi territorio di conquista esterna.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Bisognerebbe intervenire con competenza... perché intervenire come hanno sempre fatto negli ultimi non serve a niente (Godin, Caceres, Rugani, Lovato..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "p.s: io mi fido di te. Ma tu fidati di me: Viola vi farà tornare in serie A. Insieme a Liverani che alcuni stupidamente attaccano."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti