Resta in contatto

Approfondimenti

Una squadra in crescita costante

In queste prime tre partite il Cagliari ha già fatto capire di che pasta è fatto. L’esordio con la Juve poteva ingannare per via del risultato. Il 3 – 0 suonava come una batosta ma in realtà le ultime due partite hanno confermato che quel punteggio è stato solo il frutto degli episodi. Un rigore fallito e un gol sbagliato a porta vuota avrebbero potuto cambiare completamente la percezione delle qualità del gruppo di Rastelli.

Il tracollo dello Stadium aveva lasciato molti dubbi sulla completezza della rosa e sulle effettive possibilità di salvezza del Cagliari, poi i disfattismi della prima ora hanno ceduto il passo alla prestazione incoraggiante di San Siro contro il Milan. Lì si è capito che il vero Cagliari era quello del primo tempo di Torino, non quello rassegnato del secondo. Infine gli exploit di mercato Van der Wiel e Pavoletti hanno galvanizzato la piazza e le speranze per una salvezza tranquilla sono diventate ambizione per traguardi più alti.

Dopo Crotone tutti abbiamo capito la vera dimensione di questo Cagliari e il ruolo che potrà avere in questo Campionato. I giocatori e il tecnico hanno dimostrato di poter migliorare quanto fatto lo scorso anno e lo hanno fatto attraverso le prestazioni in campo. I nodi cruciali per il prosieguo della stagione saranno l’inserimento di Pavoletti nei meccanismi di gioco, la tenuta mentale di Van der Wiel, la continuità di Barella e Joao Pedro, la leadership di Pisacane e la sicurezza di Cragno.

Con questi ingredienti il Cagliari ha tutte le carte in regola per fare un Campionato eccellente, il futuro però passa da Ferrara. Domenica è necessario togliere lo zero dalla casella dei punti in trasferta e farlo con una vittoria lancerebbe i rossoblù in una dimensione ancora maggiore.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti