Resta in contatto

Approfondimenti

Giannetti: tanto rumore per nulla. Giocherà?

Un uomo con la valigia, che alla fine della giostra ha potuto finalmente disfarla e avere un po’ di tranquillità. In questo modo, senza correre il rischio di esagerare, si può concentrare l’estate di Niccolò Giannetti.

Diciamoci la verità: non si è mai parlato e mai è uscito un concetto simile neppure dalla bocca di Massimo Rastelli, circa il voler puntar forte sulla punta classe 1991. Una Serie B 2015-16 vissuta da grande protagonista, con tanto di doppia cifra e marchio indelebile sulla promozione. Purtroppo la sua ultima annata è stata fallimentare, complici l’arrivo di Borriello e la presenza (intermittente) di Melchiorri a inizio stagione che ne hanno ridotto drasticamente lo spazio vitale. Di fatto Giannetti è retrocesso a ultima scelta per l’attacco: non ha deposto a suo favore, inoltre, qualche prova incolore nelle occasioni – 11 presenze in campionato – concesse dal Mister. A gennaio ecco il prestito allo Spezia, dove non va meglio anche perché si infortuna. 9 apparizioni e una rete, nella squadra ligure che centra i playoff. A fine stagione il rientro in Sardegna, che lo ha visto in fin dei conti protagonista prolifico nei vari test amichevoli. Ma la sensazione era sempre quella: la valigia perennemente pronta. Tanti club di Serie B hanno manifestato apprezzamento nei suoi confronti, tra cui Perugia, Bari ed Entella. Ma alla fine è andato via Cop, almeno lui utilizzato in questo avvio, e invece Giannetti è rimasto in rossoblù. Ma con quali scenari e quali prospettive? Intanto, fino al recupero completo di Melchiorri, è lui che copre le spalle a Pavoletti in quel ruolo.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "pavoletti deppisi andai a spurgai arsellasa altro che giogai a palloni"

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "MANDIAMOCI TUTTO IL BATTAGLIONE S,MARCO...O I GRANATIERI DI SARDEGNA ARMATI DI TUTTO PUNTO...COSI LE PARTITE LE VINCIAMO...(QUALCUNA)"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti