Resta in contatto

Approfondimenti

I protagonisti 2017-18: Rafael

Un guardiano dei pali silenzioso ed efficace, sempre pronto a farsi trovare pronto in caso di necessità. Rafael è stato uno dei protagonisti della seconda parte di stagione, ma sembra dovrà accomodarsi nuovamente in panchina.

Arrivato a Cagliari a metà del torneo cadetto 2015-16 dal Verona, Rafael ha fatto da encomiabile secondo a Marco Storari debuttando in rossoblù nell’ultima gara del campionato promozione. Poi le vicissitudini del collega lo hanno ributtato nella mischia nel 2016-17 e non ha demeritato, tutt’altro: ha come si suol dire “salvato la baracca” in molte occasioni, opponendosi oltretutto a ben tre calci di rigore avversari. Il brevissimo interregno del connazionale Gabriel non ha avuto esito e si è ripreso il posto fino alla fine, da grande protagonista. Ora il ritorno a Cagliari di Cragno. Chi avrà la meglio per la maglia da titolare nel prossimo campionato?

L’identikit

Nome e cognome: Rafael de Andrade Bittencourt Pinheiro

Luogo e data di nascita: San Paolo (Brasile), 3 marzo 1982

Altezza e peso: 187 cm, 80 kg

Ruolo: portiere

Carriera: Santos, São Bento, Verona, Cagliari (da gennaio 2016)

2016-17: Cagliari, Serie A, 23 presenze

Presenze in Serie A: 92

Contratto: scadenza 30 giugno 2018

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti