Resta in contatto

News

Under 21, Nicolato: “Pochi giovani, ma vorrei capire perché non giocano”

Il ct degli azzurrini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia degli impegni di giugno

VALORIZZARE. “Che i giovani siano pochi è un dato di fatto, sulle ragioni per cui non giocano si potrebbe aprire invece una grande discussione”. Così il ct dell’Under 21, Paolo Nicolato, ha parlato in conferenza stampa della situazione giovani in Italia e degli impegni della sua Nazionale in programma a giugno contro Lussemburgo, Svezia e Repubblica d’Irlanda. Nel gruppo anche i rossoblù Carboni, Bellanova e Lovato.

“Ci sono giocatori con dei problemini – spiega il tecnico – speriamo che la situazione si normalizzi. Non abbiamo mille giocatori, ma la nostra volontà è fare il meglio ed il massimo, e lavoriamo per questo. Io vengo dalle difficoltà, più ce ne sono e più mi diverto. In Svezia, dove giocano ancora il campionato, sarà uno scontro diretto, e nell’unica partita che abbiamo perso eravamo proprio in queste condizioni. Lo dico per tenere la squadra sveglia, se non si sta bene fisicamente avremo grandi problemi”.

“Non mi aspetto altro che ciò che sanno fare, chi è qui è perché lo merita, non cerco risposte: deve essere un gruppo di ragazzi che ha voglia di alzare l’asticella e mettersi alla prova”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News