Resta in contatto

Approfondimenti

Nainggolan chiude le porte, ma sarà davvero finita?

Il belga si sente tradito dalla dirigenza rossoblù ma le vie del calcio sono infinite e lo strappo non è insanabile

FINE? “Se mi dici una cosa e non la rispetti, con me hai chiuso”. Così Radja Nainggolan ha spiegato a La Repubblica la fine della sua esperienza al Cagliari. Eppure il Ninja continua a tenere ottimi rapporti con i suoi ex compagni, come testimoniano i social, ma soprattutto continua a voler mantenere viva la sua immagine nella mente dei tifosi. Non sono un caso, ad esempio, i commenti al post di Nandez insieme a Rog, così come quello al numero 4 scelto da Baselli.

Leggendo tra le righe si comprende bene come il Ninja sia ancora legatissimo a tutto l’ambiente sardo, dalla piazza allo spogliatoio. Ma soprattutto si capisce la sua posizione fredda solo nei confronti della dirigenza, ritenuta dal giocatore l’unica responsabile della mancata permanenza. E non a torto.

PROBLEMI. L’altra campana però, attraverso il ds Capozucca e attraverso il presidente Giulini, ha ampiamente spiegato i problemi di bilancio esplosi soprattutto sul finire della scorsa stagione. Per confermare Nainggolan serviva cedere, ma non sempre le strade del calciomercato sono in discesa, anche se hai merce pregiata come Cragno, Nandez e Joao Pedro.

FUTURO. Il Cagliari ha la testa alla salvezza e da lì passa tutto. Una permanenza in Serie A vorrebbe dire affrontare un calciomercato importante in estate, con cessioni di livello sicuramente (Vicario e Simeone potrebbero essere un tesoretto aggiuntivo), ma anche con un rinnovamento che vada a cancellare le ultime deludenti stagioni. Qui si aprirebbero nuovi scenari, perché con un monte ingaggi alleggerito e una squadra ridisegnata il nome di Nainggolan potrebbe ritornare in auge. Se infatti è vero che il giocatore non ha preso per niente bene l’epilogo di quest’estate, è altrettanto vero che al contrario per la società Radja rappresenti una carta sempre valida, sia a livello tecnico che d’immagine. Uno strappo che a determinate condizioni potrebbe ricucirsi, ma prima serve la salvezza.

42 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti