Resta in contatto

News

Nandez chiede scusa per l’errore: “Mia la responsabilità del risultato”

Il centrocampista uruguaiano ha chiesto scusa a compagni e tifosi tramite un post su Instagram per l’errore in marcatura sul gol della Salernitana

L’ERRORE. Una partita che il Cagliari non ha saputo chiudere e una sbavatura finale costata una vittoria praticamente certa. Non sarà stata una notte facile per i giocatori rossoblù, soprattutto per Nahitan Nandez, autore dell’ennesima ottima prestazione personale vanificata però da quell’unico e fatale errore nel finale. Una palla sul secondo palo, una marcatura errata e la rete di Bonazzoli a bruciare la seconda vittoria stagionale.

LE SCUSE. El Leon però è ben consapevole delle sue responsabilità e con coraggio ha voluto chiedere scusa a tutti, tifosi e compagni, per quell’unica sbavatura nella sua partita che pesa come un macigno. “Le parole non servono in questo momento – ha scritto l’uruguaiano su Instagram – però l’errore che ho commesso mi fa male più che a chiunque altro. Chiedo scusa ai miei compagni e a tutti i tifosi per quello che è successo ieri sera. É mia la responsabilità del risultato ma adesso continuiamo a lavorare”. Ora c’è soltanto un modo per mettersi alle spalle l’errore: vincere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nahitan Nandez (@nahitannandez25)

126 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
126 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News