Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna, primo dei tre giorni in zona rossa: altri 328 contagi e un decesso

La Regione accelera sulle vaccinazioni arrivando a registrare l’83,3% delle dosi somministrate su quelle ricevute, restando al penultimo posto

Salgono a 46.655 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 328 nuovi contagi (in calo rispetto a ieri quando erano stati 473). In totale sono stati eseguiti 1.023.789 tamponi, per un incremento complessivo di 4.647 test rispetto al dato precedente. Si registra un nuovo decesso (1.241 in tutto). Sono, invece, 255 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi, 38 i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.996. I guariti sono complessivamente 30.113 (+69), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 46.655 casi positivi complessivamente accertati, 11.774 (+87) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.208 (+32) nel Sud Sardegna, 3.952 (+28) a Oristano, 9.199 (+61) a Nuoro, 14.522 (+120) a Sassari.

VACCINI. La Sardegna accelera sulle vaccinazioni, arrivando a registrare l’83,3% delle dosi somministrate su quelle ricevute, restando però sempre al penultimo posto nazionale. Nell’ultima settimana l’Isola ha raggiunto il picco delle 9mila inoculazioni in un unico giorno. “L’immunizzazione di tutta la popolazione sarda – dichiara il presidente della Regione Christian Solinasè per noi la massima priorità. Un traguardo che intendiamo raggiungere nel più breve tempo possibile e per questa ragione l’intero sistema è al lavoro su obiettivi importanti. Una sfida che saremo assolutamente in grado di vincere quando per l’Isola verranno rispettate le consegne di dosi di vaccino nelle quantità e nei tempi programmati. Stiamo potenziando la nostra capacità con l’attivazione di nuovi hub e si lavora per garantire la loro operatività fino a 16 ore al giorno. Sono già sei quelli in funzione, a Nuoro, Sassari, Alghero, Olbia e due a Cagliari. La settimana prossima prevediamo l’apertura di altre strutture, tra queste gli hub di Quartu, al Palazzetto dello sport, e Oristano.

ITALIA. 21.261 i positivi nelle ultime 24 ore. 376 le vittime in un giorno In leggero calo l’indice di positività, che è oggi del 5,9%, con 359.214 tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati. 3.714 i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Il dato è stabile: si tratta di dieci unità in più di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 234. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.489 persone. La regione con più casi giornalieri è la Lombardia (+4.132), seguita da Campania (+2.314) e Puglia (+2.142). I contagi totali salgono a 3.650.247. In leggero aumento i guariti, 21.311 (ieri 19.620), per un totale di 2.974.688. Torna a calare il numero delle persone attualmente positive, 440 in meno: i malati attuali sono ora 564.855. Di questi, sono in isolamento domiciliare 532.652 pazienti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News