cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Serie C Girone A: l’Olbia si fa imporre il pareggio per 1-1 dalla cenerentola Lucchese

Al Porta Elisa i bianchi partono bene creando e andando in vantaggio con Ragatzu. Nella ripresa il pareggio di Panati

Quattro giorni dopo la cinquina sulla Pro Sesto l’Olbia non concede il bis. In casa della Lucchese ultima della classe arriva un pareggio per 1-1, con due punti lasciati sul terreno di gioco

LO SCONTRO DIRETTO. Partono meglio i galluresi, che al 6’ su punizione ci prova con Emerson. Anteprima dello 0-1, siglato al 10’ da Ragatzu, che supera Biggeri con tiro col sinistro velenoso angolato. Al 18’ il portiere di casa evita lo 0-2, intervenendo sul colpo di testa di Cocco, grande protagonista (assieme a Ragatzu) mercoledì del 5-0 alla Pro Sesto. Un minuto dopo prima parata del pomeriggio da parte di Tornaghi, su Petrovic. I sardi cercano di sfruttare le assenze nella squadra toscana, che palesa fatica nel produrre gioco, evidenziando in particolare delle lacune tecniche. Nel finale di tempo si assiste ad un gioco, da entrambe le parti, abbastanza spezzettati. Si va al riposo senza recupero, concesso dall’arbitro Moriconi di Roma 2.

Rientrano meglio in campo i rossoneri, i quali dopo 8’ trovano il pareggio con Panati che (sugli sviluppi di un piazzato dal limite) sorprende l’incolpevole Tornaghi. Tre minuti prima grande intervento di Emerson ad anticipare d’un soffio Petrovic, che ci riprova al 24’ su punizione che non sorprende il portiere degli isolani. Sia Canzi che Lopez si affidano a forze fresche per cambiare in positivo le sorti della contesa. Che potrebbe mettersi dalla parte dei bianchi al 38’, se il direttore di gara avesse concesso il rigore sul contatto PellegriniUdoh. Al 44’ la difesa di casa spazza via un pallone pericoloso, calciato da Ragatzu, di fatto ultima azione dell’incontro terminato dopo 5’ di recupero.

LE PAROLE DI CANZI. “Dopo un primo tempo a senso unico che ci ha visti andare avanti e che avremmo potuto chiudere anche sul 2-0, nella ripresa siamo partiti bene ma il gol fortunoso della Lucchese ha messo la partita su binari più congeniali alle caratteristiche dell’avversario. Oggettivamente l’Olbia ha fatto di più, ma non siamo riusciti a vincere per cui ci prendiamo questo punto e ripartiamo. Indubbiamente il gol del pari ha ridato entusiasmo a una squadra che ogni minuto di ogni partita sa di giocarsi la vita in questo campionato. Detto questo, non abbiamo concesso occasioni né subito la loro iniziativa e nella seconda parte del secondo tempo abbiamo ripreso in mano le redini del gioco arrivando spesso nell’area avversaria.

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La gara sembrava destinata ai supplementari con il perdurare dello 0-0, ma la rete di...

Alle 14.30 i galluresi cercheranno di rendere difficile la gara ai toscani. Babbi dice la...

Il palo di Pinna S., che grazia gli abruzzesi, l’occasione avuta dai bianchi per vincere...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu