Resta in contatto

News

Ottavi Coppa Italia, Napoli ai quarti di finale: ma quanta fatica battere 3-2 l’Empoli al Maradona

La gara si è regolarmente giocata, nonostante la ASL 1 del Capoluogo toscano ha messo causa Covid cinque componenti del club toscano tecnico Dionisi compreso

Napoli-Empoli, terza gara a eliminazione diretta degli ottavi di finale della Coppa Italia 2020/2021, ha un prologo. Infatti, a poche ore dalla gara del Maradona, la ASL 1 del Capoluogo campanio ha messo in un albergo causa Covid cinque componenti del club, toscano tecnico Dionisi compreso. La decisione è arrivata attraverso il ministero alla salute. I cinque dovranno adesso stare in quarantena a Napoli almeno fino a domani. Ad accedere ai quarti l’undici di Gattuso, impostosi a fatica 3-2. I campani se la vedranno contro la vincente di Roma-Spezia in programma tra una settimana.

Il MATCH. Al 7’ Di Lorenzo serve in verticale per Lozano, il quale area e tenta la conclusione sotto la traversa, ma trova la splendida risposta di Furlan, che concede il primo corner agli avversari. Pur di categoria inferiore, l’undici toscano prova a giocarsela a viso aperto consapevole di poter andare in difficoltà e subire la rete. Come accade al 18’ sulla siglatura da parte dell’ex Di Lorenzo, che supera il portiere ospite con una girata di testa in torsione. Furlan è ancora impegnato, stavolta da Ghoulam, tre minuti dopo aver subito la rete. Ospiti vicinissimi al pareggio (28’) con la spettacolare rovesciata di Matos col destro, che scheggia la traversa. Brividi per i campani al Maradona, anche perchè neanche 2’ dopo  Koulibaly è a dir poco provvidenziale nel chiudere su Bajrami. 1-1 che arriva con l’appena citato classe 1999 che al 33’ supera con un destro potente che, vede prima la palla sbattere sul palo e poi superare Meret. Cinque minuti dopo secondo vantaggio partenopeo, con una  bordata di Lozano che rubata sfera a Zappella, non lascia scampo alla squadra empolese e fa chiudere la sua squadra avanti il primo tempo, che l’olbiese Giua (assistito al VAR da Di Paolo Avezzano) decreta finito senza recupero.

I padroni di casa rientrano in campo con l’intento di chiudere la contesa, ma non trovano il 3-1 al 6’ sul tiro-cross di Di Lorenzo che non trova alcun compagno a raccogliere la sfera per insaccare, quindi la battuta di Politano al 13’ è ribattuta da Viti. A sorpresa (23’) arriva il 2-2 firmato ancora dallo svizzero Bajrami, che beffa Meret con un tiro all’angolino basso, fatto partire dal limite dell’area. Gara apertissima. Insigne (26’) sfrutta una palla persa e per poco non sigla, cosa che capita anche a Lozano due minuti dopo. Il 3-2 è merito di raccoglie un pallone respinto sulla linea di porta da Ricci, sul tentativo di Rrahmani di testa, e lo insacca. 37’: Damiani ci prova, dopo una respinta, da circa 16 metri trovando la deviazione in corner di Koulibaly, il quale nega all’avversario la gioia del 3-3. Palo pieno di Fabian Ruiz al 39’ mentre un minuto dopo Moreo fallisce ancora il pareggio, con una conclusione al  volo che termina alta davvero di poco. Vince il Napoli, con grande fatica Ma gli applausi meritati sono giustamente per l’Empoli capolista della Serie B.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
nenno
nenno
6 giorni fa

l’empoli ha fatto traballare di brutto il napoli zeppo di titolari come insigne, kulibalì, fabia ruiz ecc.
solo con noi hanno passeggiato

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "un vero capitano,ci ha regalato geometrie,emozioni e grandi soddisfazioni.Grazie Lucio, sei tra quei giocatori che non si potranno mai scordare"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Il grande vero pri cope è Fracescoli"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News