Resta in contatto

News

L’ex ds rossoblù Manfredonia ricorda l’infarto: “Il mio fisico si spense”

L’ex centrocampista, con una breve parentesi come dirigente nel Cagliari, ha parlato ai microfoni di Rai Radio Due

Ebbi un arresto cardiaco, dovuto forse alla temperatura molto fredda di quella giornata, e allo stress che avevo dentro. Era mia morta mia madre da poco, si giocava Bologna-Roma. Ho esordito contro il Bologna all’Olimpico con la Lazio e ho finito a Bologna con la maglia della Roma. Ho somatizzato la morte di mia madre, troppo. Per me fu una tragedia inaspettata. Ma dopo ho fatto tutti gli esami e non è emerso nulla. Ero perfettamente sano. Ho avuto uno svenimento, sono stato giorni in coma in ospedale, quando mi sono risvegliato la mia vita era cambiata completamente. Poi mi sono ricreato un’altra professione“.

Queste le parole di Lionello Manfredonia. L’ex direttore sportivo del Cagliari nella disgraziata stagione 1996/97 ha parlato di quel maledetto 30 dicembre 1989 quando, durante una gara a Bologna, rischiò seriamente la vita.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News