Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna: 7 decessi in 24 ore e 195 contagi

Italia, aumento dei casi: a stasera ne sono stati registrati altri 21.273 i nuovi casi. I deceduti sono 128

Era da tempo che il bollettino diramato dall’Unità di crisi non registrava tante vittime in Sardegna, sul fronte Coronavirus: ben 7, tutti al Santissima Trinità: 4 donne e 2 uomini tra i 94 e gli 81 anni e un’altra donna di 47. Il tragico bilancio dell’epidemia nell’Isola sale così, nelle ultime 24 ore, a 191 vittime. Nello stesso arco di tempo sono stati registrati 195 nuovi casi di positività: 167 rilevati attraverso attività di screening e 28 da sospetto diagnostico. Mentre cala, forse anche a causa dei decessi, il numero dei ricoveri in terapia intensiva: 34. Cresce di 12 il numero i pazienti in ospedale con sintomi: 299 in tutto. Le persone in isolamento domiciliare sono 4.421. In totale sono stati eseguiti 248.525 tamponi con un incremento di 2.254 test. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.779 (+20) pazienti guariti, più altri 35 guariti clinicamente.  Sul territorio, dei 7.759 casi positivi complessivamente accertati, 1.418 (+59) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.222 (+32) nel Sud Sardegna, 652 (+19) a Oristano, 1.101 (+4) a Nuoro, 3.366 (+81) a Sassari.

ITALIA. Sono 21.273 i nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, sulla base di 161.880 tamponi. Ieri i nuovi casi erano stati 19.644 su 177.669 tamponi, 126 i morti. Sono 1.208 i pazienti attualmente in cura nei reparti di terapia intensiva per il Covid-19, 80 più di ieri quando si fermavano a quota 1.128. È ancora la Lombardia la regione con il più alto numero di contagi in Italia. Ben 5.762 Nelle ultime 24 ore (ieri erano 4.956) Con con 32mila tamponi effettuati, poche centinaia in meno rispetto a un giorno fa. Continua anche l’allarme in Campania con 2.590 casi e 16.906 tamponi. Un balzo in avanti preoccupante rispetto a ieri quando i casi erano intorno ai 1.700 con 12.500 tamponi. Male anche il Piemonte con 2.800 contagi e 12.800 tamponi, la Toscana (1.800 casi e 13.00
tamponi) e il Lazio con 1.541 casi ma ben 22mila tamponi.

ALLARME DEI MEDICI OSPEDALIERI. La situazione negli ospedali “è gravissima e assolutamente critica, con Pronto soccorso e reparti ormai intasati ed il 118 subissato di chiamate: con questo ritmo di contagi entro la seconda settimana di novembre si satureranno le terapie intensive, mentre sono già in grande sofferenza i posti nei reparti Covid ordinari e nelle sub-intensive”. Lo sottolinea all’ANSA Carlo Palermo, segretario del maggiore dei sindacati dei medici ospedalieri, l’Anaao-Assomed. Il nuovo dpcm, afferma, è “un punto di equilibrio tra esigenze economiche e sanitarie, ma potrebbe non bastare”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Caro mio, era il S.Elia chiuso allora"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Presente a quel Cagliari Roma 4-3. Una partita al livello del miglior Francescoli."

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "Io ero presente perdemmo 1-0 gol di cravero trasferta indimenticabile eravamo in tanti che emozione ciao ragazzi sempre forza casteddu"

Carmine Longo

Ultimo commento: "Se giulius avesse un ds così ..... anche se ha avuto capozzucca e non è riuscito a tenere, ....sicuramente lo storpio do Marotta non la..."

Pierluigi Cera

Ultimo commento: "Ero ragazzino quando andò via per giocare con il Cesena e ci rimasi malissimo.."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News