Resta in contatto

News

Serie A. Lo Spezia va subito sotto 2-0 con la Fiorentina e poi rimonta: il match finisce 2-2

Due gol di Pezzella e Biraghi nei primi 4’ poi i liguri fanno la partita e riagguantano i viola con le marcature di Verde e Farias

A Cesena, dove in attesa di tornare al Picco, lo Spezia impone in rimonta il pareggio alla Fiorentina, in una sfida finita 2-2.

LA PARTITA. 2’ e viola in rete con Pezzella, che supera Provedel di testa, sul pallone arrivato dal corner di Bonaventura. Un gol che spiana la strada ai toscani, che raddoppiano al 4’ con Biraghi che mette comodamente in rete la sfera fatta arrivare da Lirola. Al minuto 11 Gyasi serve una super palla per Piccoli che fallisce la rete in modo clamoroso. Al 27’, Biraghi crossa per Vlahovic sul secondo palo, ma il serbo arriva goffamente sulla palla e non riesce ad indirizzare la sfera in porta. I liguri riaprono la sfida dell’Orogel Stadium, insaccando al 39’ con Verde, che trafigge Dragowski profittando dell’errore da parte di Caceres, senza problemi. Marcatura convalidata dall’arbitro Manganiello, dopo il controllo VAR di Banti. Prima dell’intervallo (46’) Lirola fallisce il 3-1.

Nella ripresa Italiano cerca di aumentare la pressione con tre cambi di fila, ma nei primi 20’ non accade nulla di rilevante. Tre minuti dopo Nzola imbecca Farias che va al tiro di prima intenzione, sfiorando l’incrocio dei pali. Al 30’ L’attaccante ex Cagliari non sbaglia il gol del pareggio, raccogliendo in area e battendo con un colpo da calcetto, di punta, Dragowski. Dopo il 2-2 Fiorentina in affanno e Spezia molto offensivo in avanti alla ricerca del terzo gol, che però non arriva nei 5’ di recupero concessi dal direttore di gara.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ne' Capozucca ne' Giulini. Dove sono finite le promesse e i buoni propositi del Presidente, ha promesso per il centenario la zona uefa invece siamo..."

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "ma che caxxo dici??? allora cellino è stato peggio del polentone???? magari avercelo ancora, non saremmo sicuramente in questa situazione."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News