Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna: 133 positivi e 2 decessi tra ieri e oggi. La situazione nel resto dell’Italia

Nell’Isola le vittime sono una donna di 60 anni e un uomo di 62, entrambi residenti nell’area del Sud. In totale dal febbraio scorso hanno perso la vita 171 persone

2 nuove vittime (una donna di 60 anni e un uomo di 62, entrambi residenti nell’area del Sud Sardegna per un totale di 171 persone che hanno perso la vita (da fine febbraio scorso) e altri 8 ricoverati in Sardegna. In lieve calo, invece, i nuovi positivi: oggi 133. Sono i numeri dell’ultimo bollettino dell’Unità di crisi regionale diramato sul coronavirus nell’Isola. Sale a 216 il numero complessivo dei ricoverati negli ospedali sardi: di questi 29 sono in terapia intensiva. E gli attualmente positivi continuano ad aumentare: ora sono 3.095.  Dei 133 nuovi casi, 87 rilevati attraverso attività di screening e 46 da sospetto diagnostico. In totale sono stati eseguiti 223.779 tamponi con un incremento di 2.450 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 187 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+7 rispetto al dato di ieri), mentre è di 29 (+1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 2.879. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.432 (+68) pazienti guariti, più altri 38 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 5.736 casi positivi complessivamente accertati, 904 (+23) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 777 (+20) nel Sud Sardegna, 433 (+6) a Oristano, 890 (+36) a Nuoro, 2.732 (+48) a Sassari

COVID, INDAGATI. Su disposizione della Procura di Sassari i carabinieri del Nas hanno notificato oggi la chiusura delle indagini a 5 dirigenti dell’Aou di Sassari e uno dell’Ats, indagati per la morte per Covid di 11 persone e per i numerosi contagi fra pazienti e personale sanitario avvenuti all’interno del reparto di Cardiologia dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, primo vero focolaio dell’epidemia nel nord Sardegna. Si tratta di dirigenti in carica all’epoca dei fatti, fra marzo e maggio 2020: il coordinatore dell’Unità di crisi dell’Area socio sanitaria di Sassari Fiorenzo Delogu, al quale sono contestati i reati di rifiuto d’atti d’ufficio, morte e lesioni da altro delitto ed epidemia colposa; il direttore generale dell’Aou, Nicolò Orrù (contravvenzioni di norme a tutela della sicurezza dei lavoratori, omicidio colposo plurimo, epidemia colposa); la direttrice del servizio Acquisizione beni e servizi dell’Aou Ivana Teresa Falco (omicidio colposo plurimo ed epidemia colposa.

Indagati anche il direttore della Struttura complessa Affari generali dell’Aou Antonio Solinas (omicidio colposo plurimo ed epidemia colposa); il direttore sanitario dell’Aou Bruno Contu (omicidio colposo plurimo ed epidemia colposa); il commissario straordinario dell’Ats Sardegna, Giorgio Steri (omicidio colposo plurimo ed epidemia colposa).  Il pm ha ora la facoltà di esercitare l’azione penale chiedendo il rinvio a giudizio. Le indagini condotte dai carabinieri del Nas di Sassari e dagli ispettori del servizio Spresal fanno parte di una più ampia inchiesta in corso, coordinata dal procuratore capo Gianni Caria e dal sostituto Paolo Piras, sulla gestione generale dell’emergenza da Covid 19 nelle strutture sanitarie sassaresi.

ITALIA. Si impenna ancora la curva epidemica, superando per la prima volta la soglia psicologica dei 10mila casi. Sono 10.010 i nuovi positivi registrati nelle 24 ore, contro gli 8.804 contagiati registrati ieri, e per di più con 150.377 tamponi, 12mila meno di ieri. Il totale dei casi sale così a 391.611 dall’inizio dell’epidemia. In calo i decessi, 55 oggi (ieri erano 83), per un totale di 36.427. Preoccupano ancora le terapie intensive, +52 (ieri +47), che arrivano a 638, mentre i ricoveri ordinari crescono di 382 unità (ieri +326), e sono ora 6.178 in tutto. Il numero degli attualmente contagiati sale a 107.312 di cui 6.178 ricoverati con sintomi (+382) e 638 in terapia intensiva (+52). Sono in isolamento domiciliare 100.496 pazienti mentre sono guarite o sono state dimesse 1.908 persone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Peggio di così è difficile. 8 anni due retrocessioni e 6 campionati mediocri, però con lo stadio di tubi innocenti (di Cellino) e le magliette..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News