Resta in contatto

News

Juventus-Napoli, gara annullata. Martedì la sentenza del giudice sportivo

La giustizia sportiva si pronuncerà martedì sulla gara invalidata per la mancata presenza di una delle due squadre

ANNULLATA. Poco dopo le 21.30 è arrivata l’ufficialità: la partita Juventus-Napoli è a tutti gli effetti annullata. La mancata presenza dei partenopei, bloccati dall’Asl in Campania per due casi di positività nel gruppo, ha portato alla non validità dell’incontro e per martedì si attende la sentenza del giudice sportivo che decreterà il 3-0 a tavolino per i bianconeri.

LE POSIZIONI. “Non potevamo partire, la Asl ha preso in considerazione la possibilità della deroga prevista dal protocollo, ma non ci ha dato il via libera”. Così il presidente del Napoli, Aurelio De Lauretiis, in una lettera inviata alla Figc per chiedere il rinvio della partita di stasera. Richiesta inascoltata, perché la Lega ha deciso di confermare il match, tanto che la Juventus ha persino diramato gli undici titolari scelti dal mister Andrea Pirlo.

La gara non si è ovviamente disputata per la mancata presenza degli azzurri e ai microfoni di Sky Sport Andrea Agnelli, presidente della Juve, ha spiegato la posizione bianconera: “Abbiamo dei protocolli molto chiari. Era prevedibile sarebbe successo un caso di positività all’interno di un “Gruppo Squadra”. In questo caso si applica un Protocollo della Figc approvato dal Comitato tecnico-scientifico. Nel nostro caso il gruppo squadra va in isolamento fiduciario presso una struttura indicata. C’è molta chiarezza, è stato un lavoro molto importante svolto dalla Federazione con il Ministero della Salute: si sa cosa succede, ed è quello che abbiamo fatto anche noi ieri dopo due positività”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Si vergogni sindaco e amministrazione di cagliari che fanno giocare la squadra ds 17 anni in uno stadio prefabbricato"

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News