Resta in contatto

News

Clamorosa rimonta del Benevento a Marassi: sotto 2-0 con la Sampdoria vince 3-2

Dopo un avvio shock i sanniti macinano gioco creano occasioni e portano a casa tre punti d’oro nella corsa alla salvezza. Delude la squadra di Ranieri

Il calcio è bello anche per questo. Il Benevento se la gode sotto 2-0 a Marassi contro una Sampdoria aiutata nei due gol dagli errori avversari poi in grande difficoltà.

LA CONTESA. Come sugli altri campi, osservato un minuto di silenzio in memoria dell’arbitro De Santis e la sua compagna, assassinati nei giorni scorsi a Lecce. Partenza importante per i blucerchiati, in vantaggio dopo 8’, complice l’errato rinvio di Montipò che favorisce Bonazzoli, il quale scarica subito palla al centro per Quagliarella: palla in rete per l’1-0. Al 19’ il raddoppio siglato da Colley di testa, sul suggerimento di Candreva. Pessimo ritorno in Serie A per i sanniti. Alla mezzora provvidenziale intervento di Tonelli, su Glik, per la prima incursione in avanti degli ospiti. Prova a spingere, creando gioco, l’undici di Filippo Inzaghi, nel tentativo di riaprire la gara fattasi subito in salita. Al 25’ miracolo di Audero, che smanaccia e manda in angolo il colpo di testa da parte di Moncini. Nulla può al 34’ il portiere sampdoriano sulla siglatura di Caldirola, complice un errore della difesa, che realizza con una conclusione molto potente. La rete regala fiducia ai campani, che mettono in difficoltà i liguri, specie con l’ex Caprari, i quali vanno comunque in vantaggio all’intervallo.

Al 2’ della ripresa insigne sfiora il 2-2, con  un sinistro a incrociare fuori di pochissimo. Cosa che accade al 27’ ancora col zuccata di testa di Caldirola. Incredibile rimonta degli ospiti, che siglano il 3-2 al 43’ con Letizia, che da fuori area, carica una rasoiata potente che non lascia scampo a Audero, per un debutto da sogno.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Peggio di così è difficile. 8 anni due retrocessioni e 6 campionati mediocri, però con lo stadio di tubi innocenti (di Cellino) e le magliette..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News