Resta in contatto

News

Accesso agli stadi per raccontare gli eventi, Spadafora: “70 giornalisti e 30 fotografi”

Il ministro per lo sport spiega la motivazione: “Importante e giusto, sia dal punto di vista lavorativo che da quello della pluralità. legittime richieste avanzate dall’ODG”

In Spagna infuria la polemica per il poco accesso consentito ai giornalisti allo stadio. In Italia allarga la platea Vincenzo Spadafora, rivedendo, come scrive l’Ansa, i parametri sono stati rivisti e i mass media avranno maggiori opportunità di svolgere il loro lavoro.

LE PAROLE DI SPADAFORA .”Importante e giusto, sia dal punto di vista lavorativo che da quello della pluralità, che le competizioni sportive possano essere raccontate da diversi punti di vista. In considerazione di questo, e rispondendo alle legittime richieste avanzate nei giorni scorsi dall’Ordine dei giornalisti, dalla Federazione nazionale della Stampa italiana, dall’Unione Stampa sportiva italiana e dall’Unione sindacale dei giornalisti Rai, ho dato la possibilità, rispettando le regole previste su distanziamento e dispositivi di protezione individuali, di aumentare sensibilmente il numero di accrediti consentiti negli stadi, fino a settanta giornalisti e trenta fotografi”.

Numeri dunque ben diversi da quelli spagnoli. Basti pensare che ieri al Sanchez Pizjuan di Siviglia sono stati ammessi solo dieci giornalisti, tutti di testate locali, e una trentina di fotografi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News