Resta in contatto

News

Paparelli al veleno contro la Roma: “Il rispetto ci vuole sempre!”

Gabriele, figlio di Vincenzo, ucciso da un razzo durante un derby il 28 ottobre 1979, parla delle proteste dei tifosi della Roma

Dopo l’annuncio della ripresa della Serie A ci sono state tante reazioni di gioia, non per tutti. I tifosi della Roma, nelle scorse settimane infatti, hanno protestato per questa decisione, chiedendo rispetto per le vittime del Coronavirus. Questo loro comportamento però è sembrato incoerente per Gabriele Paparelli, figlio di Vincenzo morto durante un derby perché colpito da un razzo. Il suo intervento a Radio Incontro Olympia è stato chiaro.

LE PAROLE DI GABRIELE PAPARELLI. “Il rispetto per i defunti ci vuole sempre, non solo quando conviene. Non mi piace fare polemiche, ma mi dispiace vedere certe cose. Mio fratello è romanista, come tanti amici miei, e la pensiamo tutti allo stesso modo, ma non è sempre così. Non si può insultare chi muore per motivi assurdi. Mio padre aveva 33 anni quando è morto, mia mamma 29 e io e mio fratello 8 e 10 anni, ancora non mi spiego come possa essere insultato”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Probabile visto che è attaccato al colore dei soldi non certo ai colori rossoblu"

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ne' Capozucca ne' Giulini. Dove sono finite le promesse e i buoni propositi del Presidente, ha promesso per il centenario la zona uefa invece siamo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News