Resta in contatto

News

Gravina: “Lavoriamo per migliorare il protocollo. Quarantena Obbligatoria? Siamo preoccupati”

Il presidente della Figc ha parlato a Rai 2 facendo il punto della giornata affermando che si sta cercando di mettere a punto ogni dettaglio per la sicurezza

“C’è una difficoltà oggettiva: l’impossibilità di reperire strutture recettive disponibili per i ritiri”. Gabriele Gravina, in merito al protocollo per la ripresa degli allenamenti collettivi della Serie A, si è espresso così intervistato da Rai 2. “Dobbiamo consentire una piccola variazione al protocollo che possa consentire di continuare ad allenarsi, trasformando gli allenamenti da individuali a collettivi”.

LE ALTRE PAROLE DEL PRESIDENTE DELLA FIGC. “Stiamo cercando di trovare degli aggiustamenti e dei punti di incontro per risolvere qualche piccolo ostacolo all’applicazione del protocollo. È evidente che la nostra determinazione nell’andare avanti è sempre stata dettata da una grande prudenza ispirata dalla tutela della salute, questo atteggiamento non è derogabile. Stiamo cercando di prendere coscienza di alcune difficoltà: ci sono difficoltà oggettive, come il reperire delle strutture che ci consentano di andare avanti. Quello che ci preoccupa, e lo abbiamo rappresentato al ministro Spadafora trovando accoglienza e considerazione, è il tema della quarantena obbligatoria per tutta la squadra in caso di un nuovo positivo”.

“È un problema – non si tira indietro in merito Gravina e lo stiamo affrontando con determinazione, prudenza ma attenzione per evitare che un rapporto stressato possa generare tensione e bloccare la partenza del campionato. Responsabilità dei medici? L’Inail già oggi con una sua circolare ha chiarito che c’è responsabilità solo in caso di dolo o colpa grave, siamo sereni sotto questo punto di vista”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News