Resta in contatto

News

Coronavirus, ufficiale nel basket: lo scudetto non verrà assegnato. Niente retrocessioni

Nessuna squadra salirà dalla A2 al massimo campionato, a meno che successivamente non si opti per un prossimo campionato allargato a 18 squadre

Ribadito quanto stabilito ad aprile  (LEGGI QUI). Ovvero: il Consiglio federale della Federbasket ha disposto la conclusione della stagione sportiva 2019/2020 dei campionati di Serie A e di Serie A2. Il Consiglio ha quindi stabilito di non assegnare i titoli di Campione per la Serie A e A2 e di non prevedere retrocessioni nel Campionato di Serie A né promozioni e retrocessioni nel Campionato di Serie A2.

DECISIONI. Per contrastare la crisi derivante dall’emergenza COVID-19, la FIP, nella riunione che si è tenuta stamane in videoconferenza, ha determinato un intervento complessivo di 6.7 milioni di euro così suddivisi: 4 milioni di euro in tasse da non versare per le società nella stagione 2020/2021, 2 milioni di euro di premialità confermate da destinare alle società aventi diritto e 700.000 euro destinati ai Comitati Regionali FIP per le attività sportive del territorio.  Il presidente Petrucci ha invitato le Leghe a stabilire quanto prima le date per lo svolgimento delle gare ufficiali per la stagione 2020/2021 per poter permettere al prossimo Consiglio federale di deliberarne l’approvazione. L’indicazione data dalla FIP è quella di far ripartire le gare ufficiali entro ottobre. Inoltre, per quanto riguarda i prossimi campionati, il Consiglio ha anche stabilito di “Dare la possibilità alle società di Serie A, Serie A2 e B maschile di richiedere il riposizionamento in un campionato diverso da quello per cui vantano diritto sportivo entro e non oltre il 15 giugno 2020. Le società nazionali femminili potranno fare richiesta di riposizionamento entro e non oltre il 30 giugno 2020”. L’indicazione della Lega di Serie A è di ripartire con un numero pari di squadre: quest’anno erano 17. La scadenza per l’iscrizione alla Serie A, alla A2, la B e ai campionati femminili, “d’intesa con le Leghe, dovrà essere formalizzata entro e non oltre il 31 luglio 2020”.

LA CLASSIFICA PRIMA DELLO STOP DECISO DA FIP E LEGA BASKET
Virtus Bologna 36, Dinamo Banco di Sardegna Sassari 32, Brescia e Armani Milano 28, Brindisi 26, Cremona 24,
Venezia 22, Fortitudo Bologna e Trento 22, Varese, Cantù e Reggio Emilia 18,  Treviso 16, Trieste, Roma, Pistoia 14, Pesaro 2
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News