Resta in contatto

News

Coronavirus, Formula 1: “Si parte il 5 luglio in Austria e non ci si ferma neanche per un contagio”

Ad affermarlo il capo il capo della commissione medica della Fia. Intanto Autosprint rivela: “Montezemolo candidato per il post  Todt”

Il capo della commissione medica della Fia Gerard Saillant, intervisto da L’Equipe, ha resa nota la situazione in Formula Uno, spiegando che una volta partito il Mondiale (il 5 luglio in Austria) non si fermerà più: “Se ci sarà un nuovo contagio, non ci si deve fermare. Sarebbe come dire che chiudiamo la metropolitana perché è stato trovato un passeggero positivo. La situazione rispetto a marzo è cambiata, abbiamo un test rapido per la conferma della diagnosi e siamo in grado di isolare e testare le persone che sono state in contatto con un individuo risultato positivo – continua Saillant –  Ci saranno differenze fra i GP che si correranno in Europa e in Asia. A Singapore o in Vietnam l’organizzazione sanitaria sarà completamente diversa, con l’intero paddock costretto a una quarantena di due settimane prima di accedere alla pista”.

MONTEZEMOLO. Come riporta il settimanale Autosprint in edicola oggi Luca Cordero di Montezemolo sarebbe candidato alla presidenza della FIA. L’ex presidente della Ferrari viene indicato come ideale sostituto di Jean Todt, quando il mandato del francese andrà a scadenza il prossimo anno, dall’ex  patron del Circus, Bernie Ecclestone. Montezemolo sarebbe candidatura alternativa a Mohammed Ben Sulayem, sceicco di Dubai, pilota di rally e raid, attuale vice presidente della FIA. Altri nome spendibili sono quelli di Flavio Briatore (personaggio discusso per un ruolo federale) l’ideatore della Formula E Alejandro Agag, David Richards e Stefano Domenicali, ex team manager Ferrari, oggi a capo della Lamborghini, che fa parte della galassia del Gruppo Audi Volkswagen.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Giulini dovrebbe vendere e levarsi dalle p...e ! Tuttavia il problema non è soltanto lui, ma a mio avviso i collaboratori più stretti, che..."

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "I soldi non li mette lui...comunque ha in passato fatto bene"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News