Resta in contatto

News

Coppa d’Africa e campionato in Uruguay a rischio per il Coronavirus: rinvio certo

L’epidemia in atto nel pianeta sta fortemente condizionando i vari eventi non soltanto calcistici e Fifa e federazioni stanno rivedendo i loro piani

Olimpiadi, basket, tennis, ciclismo, motori e tanti altri. Gli eventi, in questo caso sportivi, vengono spostati obbligatoriamente dai vari organizzatori e federazioni, a causa dell’epidemia Coronavirus purtroppo in atto. Anche il calcio non fa eccezione. Oltre a quello olimpico, non vi saranno gli europei di calcio maschili delle prime squadre, solo per citare un evento.

ALTRI RINVII. Nelle scorse ore la Federcalcio uruguagia ha deciso di far slittare il campionato d’apertura del 2020: le gare si giocheranno tra agosto e dicembre, con conseguente slittamento del Clausura di Primera e Segunda Division, che si giocherà nel 2021. Stop anche in Guinea. In questo caso, come già ufficializzato da Angola e Kenya, anche un’altra nazione africana ha deciso di concludere il proprio campionato (nonostante non fosse concluso) a causa della pandemia.

COPPA D’AFRICA 2021. Il torneo continentale (quarto per interesse da parte degli appassionati di calcio in giro per il globo, dopo mondiali, europei e Copa America) previsto dal 9 gennaio al 6 febbraio in Camerun, è al centro di un dibattito che vede alcuni esponenti del continente schierarsi a favore del rinvio del torneo, in primis una vecchia conoscenza del calcio italiano e internazionale, ovvero Samuel Eto’o e El Hadji Diouf. Tra le soluzioni possibili quella di spostare il torneo a inizio 2022, soprattutto per evitare la congestione dei calendari dopo che eventi come i già citati europei e le olimpiadi sono state rinviate.

Se ci fosse il rinvio, per la Coppa d’Africa non sarebbe la prima volta. La situazione infatti si venne a creare anche a fine ottobre del 2014, prima dell’evento in Marocco. In quel caso la causa era l’Ebola, che colpì oltre 5.000 persone, in particolare Guinea, Liberia e Sierra Leone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News