Resta in contatto

News

Cagliari-Napoli, le misure adottate dal Prefetto Corda

Fonte foto Sardegnagol.eu, Roberto Dessì

Il match in programma domenica alle 18 alla Sardegna Arena presenta “un elevato rischio sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica”

A tre giorni da Cagliari-Napoli, il Prefetto Bruno Corda ha disposto il divieto di vendita dei biglietti per la gara in programma domenica alle 18 alla Sardegna Arena, per i residenti nella Provincia di Napoli. “Si tratta di un incontro calcistico che presenta un elevato profilo di rischio sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica – spiega la Prefettura, un’apposita nota stampa – a causa della perdurante accesa conflittualità tra le due tifoserie, che da diversi anni, ormai, sfocia in episodi di intemperanza e di violenza”.

PROCEDIMENTO URGENTE. “Il Prefetto, pertanto , attesta la necessità e l’urgenza di adottare misure idonee a evitare situazioni pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza pubblica in occasione della suddetta partita di calcio, accogliendo le richieste formulate dal Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive, ha adottato il citato divieto al fine di garantire il regolare svolgimento dell’incontro, prevenendo o, quanto meno, riducendo al minimo le occasioni di rischio connesse al medesimo evento sportivo”.

 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ma fateli andare ahahahah ahahahah ahahahah

Stefano
Stefano
7 mesi fa

E comunque personalmente la colpa di tutto questo la do a Cellino che nn è riuscito ad imporsi per far giocare la partita a Roma o Firenze.
Forse oggi parleremo di altro…

Stefano
Stefano
7 mesi fa

Anche io c’ero.ed ho assistito ad alcuni episodi, ma nn per questo devo indurre mio figlio a fare vendette in nome e per conto mio.
Sono del parere che chi continua con queste vendette fini a se stesse nn fa altro che spopolare gli stadi.
Vivo fuori dalla Sardegna,nel Lazio,e purtroppo per colpa di queste vendette nn posso assistere a delle partite,perché mi devo guardare le spalle. Basta…

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
7 mesi fa
Reply to  Stefano

Stefano, ti rispetto, io non riesco a dimenticare, ma rispetto il tuo pensiero.
Noi eravamo in ventimila, loro hanno aggredito, non noi. Detto questo, nessun sentimento di vendetta, semplicemente NON DIMENTICO!!!
Ciao fratello rossoblu.

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
7 mesi fa

15 giugno 1997, IO NON DIMENTICO!!!
sassi e bottiglie contro i pullman che trasportavano noi tifosi rossoblù allo stadio da parte degli ultras napoletani, 
agguati veri e propri ai danni di famiglie e tifosi pacifici provenienti dalla Sardegna. Io c’ero, insieme ad altri VENTIMILA fratelli rossoblu.
IO C’ERO E NON DIMENTICO!!!
una cosa ignobile, che solo chi ha vissuto può capire, capire il male fatto, le offese immonde subite.
Chi vuole passarci sopra lo faccia.
IO NO, NON DIMENTICHERÒ MAI.

Giampaolo
Giampaolo
7 mesi fa

Anch’io presente e d’accordissimo con te….

fedez
fedez
7 mesi fa

presente, però ne hanno assaggiato anche loro e purtroppo anche gente che non c’entrava nulla

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
7 mesi fa
Reply to  fedez

Lo so Fedez, è stato un inferno.

Nando
Nando
7 mesi fa

Ma per favore metà dei cagliaritani è napoletsno

Massimo Pietro FLORIS
Massimo Pietro FLORIS
7 mesi fa
Reply to  Nando

cioè. .. fammi capire. .. tu che sai…

Simone
Simone
7 mesi fa
Reply to  Nando

Ti stai confondendo con la vitta’ dove vivi….
Forse sei di milano?

Simone
Simone
7 mesi fa
Reply to  Simone

Citta’

fedez
fedez
7 mesi fa
Reply to  Nando

eitta sesi burdu?

Matteo68
Matteo68
7 mesi fa
Reply to  Nando

Cioè?

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "I miei amici mi dicevano che Gigi Riva viveva proprio lì in una stradine dove giocavamo a pallone per ore e ore tra le macchine parcheggiate ai lati...."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Faccia d' angelo ma cattivo e determinato, ricordo le sue prepotenti escursioni in avanti spesso riuscendo a segnare dei gol davvero belli. Dei tre..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Grande giocatore"

Carmine Longo

Ultimo commento: "R.I.P."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Concordo"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News