Resta in contatto

News

Sorteggio Euro 2020: Italia testa di serie ma girone di ferro?

Appuntamento alle 18 di domani a Bucarest per conoscere i gironi della fase finale della competizione al via a metà giugno con la gara inaugurale a Roma

A circa 200 giorni dalla fase finale di Euro 2020, è tempo di sorteggio. Il momento arriverà domani alle 18 a Bucarest, con l’uscita delle squadre dalle varie urne. Al momento, in attesa delle gare andata e ritorno dei play-off, sono 20 su 24 le nazionali qualificate della competizione continentale che (per la prima volta) sarà itinerante in dodici città diverse: Roma, Baku, San Pietroburgo, Copenaghen, Amsterdam, Bucarest, Londra, Glasgow, Bilbao, Dublino, Monaco e Budapest. Gara inaugurale prevista sabato 12 giugno alle 21, con l’Italia in campo, finale in Inghilterra a Wembley un mese dopo (il 12 luglio sempre alle 21). Da segnalare che l’Olimpico, ospiterà anche altre due partite del Gruppo A e un quarto di finale, A Wembley invece ben sette partite, comprese ambedue le semifinali. Il 29 giugno comincerà la fase a eliminazione diretta.

ITALIA. Nonostante il record nelle qualificazioni con Mancini in panchina e il ruolo di testa di serie, il girone della nazionale potrebbe essere difficilissimo, con la Francia campione del mondo in seconda fascia e addirittura il Portogallo di Ronaldo in terza, possibili avversarie.

QUALIFICATE E PLAY-OFF. Come già scritto attualmente sono dentro Euro 2020 20 nazionali: Austria, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Finlandia, Francia, Germania, Danimarca, Portogallo, Italia, Olanda, Polonia Russia, Spagna, Svezia, Turchia, Ucraina, Svizzera e Galles. Le ultime quattro usciranno dalle gare play-off di semifinali con andata e ritorno. Nel Gruppo A la qualificata arriverà tra Islanda, Romania, Bulgaria e Ungheria, nel Gruppo B tra Bosnia Erzegovina, Irlanda del Nord, Slovacchia e Irlanda, nel Gruppo C tra Scozia, Israele, Norvegia e Serbia, infine nel Gruppo D tra Georgia, Bielorussia, Macedonia e Kosovo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ne' Capozucca ne' Giulini. Dove sono finite le promesse e i buoni propositi del Presidente, ha promesso per il centenario la zona uefa invece siamo..."

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "ma che caxxo dici??? allora cellino è stato peggio del polentone???? magari avercelo ancora, non saremmo sicuramente in questa situazione."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News