Resta in contatto

News

Primavera 1. Cagliari corsaro 3-1 in rimonta anche in casa del Torino: rossoblù secondi alle spalle dell’Atalanta

I ragazzi di Canzi passa al Centro Sportivo Chilosa di Vinovo al termine di una gara attenta colpendo al momento giusto con Gagliano, Contini e Cossu

TORINO (3-5-2): Trombini; Singo, Enrici (34’st Moreo), Ghazoini; Kouadio (17’ st Bongiovanni), Sandri (17’ st Greco), Rotella (20’ st Tesio), Michelotti (23’ st Ricossa); Gonella, Lucca, Rauti. A disp.: Pirola, Siniega, Celesia, Garetto, Caon, Kone, Snidarcig. All.: Sesia

CAGLIARI (4-3-1-2): Ciocci, Porru, Aly (34’ st Iovu), Carboni, Ladinetti, Boccia, Marigosu, Kanyamuna (20’ st Cossu), Contini (44’ st , Lombardi, Gagliano. A disp.: Piga, Cancellieri, Cusumano, Fucci, Conti, Desogus, Manca. All.: Canzi

ARBITRO: Repace da Perugia

RETI: 3’ st Gonnella, 5’ st Gagliano, 18’ st Contini, 46’ st Cossu

AMMONITI: Singo, Greco, Tesio, Porru

Vola il Cagliari. Lo fa vincendo 3-1 in rimonta sul campo del Torino, lo fa in classifica, dove è a – 2 dalla capolista Atalanta, in coabitazione col Genoa. Successo sofferto e ancora più bello per i rossoblù. La squadra di casa, in difficoltà in classifica (viste le ambizioni di inizio stagione) fa la gara, creando una prima chance dopo 11’ con Lucca, che ci prova di testa, sfera finisce alta di poco, quindi tre minuti dopo ancora con una spizzata impegna Ciocci, ottimo nel deviare in angolo. Il portiere rossoblù è attento anche al 18’ sul pallone fatto partire col destro da Rauti sulla pennellata dell’ex Kouadio e al 21’ sul tiro al volo centrale da fuori area, da parte di Gonella. La squadra di Canzi, ben messa in campo, crea due occasioni tra il 29’ e il 31’ con la girata di Gagliano, che però trova un Trombini pronto nella deviazione in corner la ghiotta chance capitata a Marigosu che conclude in area sul palo del portiere, il quale si oppone. Prima dell’intervallo, il Toro crea con Rauti di testa, pallone centrale per Ciocci, che blocca, quindi la doppia occasione per i padroni di casa con Gonella (39’) da fuori area che centra la traversa, traversa, palla agganciata da Rauti, che colpisce di prima intenzione di destro, Carboni si immola e salva un gol fatto.

BOTTA, RISPOSTA E SORPASSO. Avvio di ripresa spettacolare. Granata in vantaggio con Gonnella al 3’: cross di Koaudio ribattuto in area, arriva il numero dieci, che supera il portiere del Cagliari con un tiro di prima intenzione in controbalzo. Super reazione rossoblù due minuti dopo, con la strepitosa rete di Gagliano da fuori area che non lascia scampo a Trombini. Per l’algherese terzo gol in cinque gare di campionato disputate. A dare fastidio alle due contendenti la pioggia che si abbatte sul terreno di gioco. Gara apertissima, con le due squadre che puntano a vincere il match per opposti motivi di classifica. Al 12’ palo (secondo legno del match) dei piemontesi con Lucca, ma la riposta dei ragazzi di Canzi è immediata con il vantaggio siglato da Contini al 18’ che ribatte col destro la sfera sull’imbeccata di testa da parte di Kanyamuna.

Anche per Contini terzo gol in stagione, tutti siglati in Piemonte, dopo i due precedenti sigilli alcune settimane fa sempre a Vinovo, ma sul campo della Juventus. Sesia prova a riorganizzare la sua squadra con tre cambi per cercare di raddrizzare la partita. Al 39’ gran destro al volo dell’appena entrato Moreo, su una ribattuta difensiva, palla fuori d’un soffio. Sul rovesciamento posto (40’) Gagliano  grazia il Torino dal terzo gol. Trombini dice no a Marigosu prima e a Lombardi, un attimo dopo al minuto 41. C’è anche al firma di Matteo Cossu con un fendente che non lascia scampo al portiere di casa per il definitivo 3-1 al 46’.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News