Resta in contatto

News

GdS – Cellino: l’affare Weah, scaramanzia e tanto altro

Il quotidiano rosa dedica un approfondimento all’ex presidente rossoblù e attuale patron del Brescia, che stasera vivrà il suo particolare derby personale

PER CASO. Massimo Cellino divenne presidente del Cagliari quasi per caso: “Contattai gli Orrù per un affare di mattonelle, mi ritrovai in mano il Cagliari Calcio“. Era il 1992, il giovane imprenditore rampante iniziò così la sua avventura pallonara. La Gazzetta dello Sport ne traccia un profilo a tutto tondo, tra intuizioni, dettagli e aneddoti.

WEAH. Viene riportato un aneddoto dell’estate 1993, quando Cellino si trovava alla ricerca di un nuovo attaccante straniero per il Cagliari qualificatosi per la Coppa Uefa. In ballo, il liberiano George Weah e il panamense Julio César Dely Valdés. Cellino chiamò Tapie, all’epoca presidente del Marsiglia, per chiedergli un parere sulla questione… il francese lo prese in giro, a Cagliari arrivò Valdés e… tutti sanno cosa ha fatto poi Weah (in realtà, Cellino aveva acquistato Weah nel 1992 e fu l’allenatore Mazzone a far saltare l’affare. ndr).

SCARAMANZIA E PESCE. Altrettanto nota la vena scaramantica del presidente. Allo stadio Sant’Elia, tanto per dirne una, fece rinominare i seggiolini numero 17 come “16 bis“. Oppure la leggenda metropolitana o presunta tale su Nedo Sonetti: il tecnico sarebbe stato esonerato da Cellino dopo aver ordinato in ristorante una spigola da 4 chilogrammi! Quante storie, su un personaggio che con i suoi 22 anni di gestione rappresenta una bella fetta del Cagliari prossimo al centenario.

MERCATO. Noto per la sua lungimiranza nel calciomercato, Cellino ha realizzato numerosi colpi durante la sua presidenza. Ha portato diversi giocatori di spessore e scoperto altri semisconosciuti, valorizzandoli e incassando delle plusvalenze da favola. Qualche nome: lo stesso Valdés, Oliveira, Zebina, O’Neill, Suazo, Matri, Nainggolan. Ora a Brescia ha portato Balotelli, l’ultima sua scommessa. E oggi tornerà nella sua città, per una partita da… “cuore a metà”.

 

30 Commenti

30
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Andrea Obinu
Ospite
Andrea Obinu

Conoscitore di calcio,molto furbo, disfava di notte quello che faceva di giorno come fece Penelope nell odissea. Odissea anche per noi tifosi durante gli anni della sua presidenza. Speriamo che la nuova gestione ci porti qualche soddisfazione in più

Maurizio La Punta
Sottoscrittore
Maurizio La Punta

😂 l’accoglienza per il presidente che guidava una 500 (il suo Cagliari) mi sembra scontata stando a questi commenti.

Luigi Mura
Ospite
Luigi Mura

GRANDE PRESIDENTE CELLINO, NOI NON DIMENTICHEREMO.

Antonio leone
Ospite
Antonio leone

…22 anni di grandi successi …ma di cosa stiamo parlando ?!Il genio delle plusvalenze che ha solo pensato alle proprie tasche !nel Cagliari non hai mai investito un dollaro…Cellino se sei Grande e grazie al Cagliari.

Umberto
Ospite
Umberto

È solo un figlio di papà, molto viziato e confuso tra tifo, (probabilmente), ricerca di danaro e presunzione!..

Giò1
Ospite
Giò1

Come lo stesso giulini, altro figlio si papà…..

Lonstrup
Ospite
Lonstrup

Mancu mali chi tindi sesi andau, asi scettti pappau e fatto show con su casteddu

Wirossoblù
Ospite
Wirossoblù

Non mi pare che Dely Valdes ci abbia fatto mancare qualcosa

fileferru
Ospite
fileferru

La vera leggenda e’ che capisse di calcio e fosse un gran tifoso del Cagliari. Fu un suo caro amico (ex sindaco di Q.S.E.) a portarlo al Sant’Elia alla tenera eta’ di 30 anni ed a prospettargli la possibilita’ di entrare in quel mondo ricco di opportunità ma a lui sconosciuto.

Sergio
Ospite
Sergio

Infatti non ricordo di un Massimo Cellino all’Amsicora con il Cagliari in serie C, noi c’eravamo, eravamo gli Eagles, e c’era un timido coordinamento della tifoseria, ma tanto cuore rossoblù. Forza Casteddu piccioccis

Mattia
Ospite
Mattia

Grandi eagles e grandi vecchie facce il cagliari dei sogni

Pietro Porcella
Sottoscrittore
pietro porcella

comunque un grande Presidente !

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande Presidente Bravo scaltro e fortunato❤💙

Giangi61
Ospite
Giangi61

Un Personaggio Sconcertante. Esonero’ inspiegabilmente Donadoni per una Scommessa e prendere Ficcadenti…Assurdo. Trafficone della prima ora…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Matri e Nainggolan plusvalenze da favola ? Sulla gazzetta si drogano

Max
Ospite
Max

Matri pagato 800 mila e venduto a 20 milioni Ninja pagato 1mil700 e rivenduto circa 24

Ea
Ospite
Ea

Su Matri sei sicuro?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

bilancio con lui sempre ok,ma in 22 anni a parte la qualificazione uefa sempre campionati per non retrocedere

Wirossoblù
Ospite
Wirossoblù

Finalmente qualcuno che lo riconosce.
La Uefa arrivò praticamente con la squadra degli Orrù, veri grandi maestri, di uno stile unico.
Ma Cellino se no fosse nato ricco chissà quante risse

Marc
Ospite
Marc

Non è corretto quello che scrivi, moriero, pusceddu, Oliveira, dely valdes, bisoli, Valerio fiori, forse nicolo napoli, più altri di quella squadra che non ricordo li prese Cellino.

Ea
Ospite
Ea

Alcuni li portò Longo (ds ereditato dagli Orrù), anche altri a cui arrivò erano in agenda l’anno in comune con Longo. Per un anno due ascoltava qualcuno, ma 3 anni dopo la Uefa, arricchito dalla vendita di tutti i pezzi pregiati fino a quel momento e retrocedeva mestamente.

Naufrago
Ospite
Naufrago

Ci furono le ottime esperienze con Tabarez, Ventura ed Allegri (seppur con questi ultimi due ci fu un calo nel girone di ritorno che ci allontanò dalla qualificazione).
In ogni caso, l’Europa non è cosa per noi. Ci sono sempre 7-8 squadre italiane molto più ricche ed attrezzate della nostra. E’ verò che ci sono anche delle sorprese in serie A, ma il confronto con la somma di tutte è impari. Quante squadre minori hanno più di una partecipazione in Europa negli ultimi 40 anni?

Antonio leone
Ospite
Antonio leone

Ma cosa dici?Chievo Fiorentina Atalanta Genoa Torino ti posso fare un elenco più largo..

Marc
Ospite
Marc

E anche udinesr

Giò1
Ospite
Giò1

Come fino ad oggi con lo stesso giulini….siamo caduti dalla padella alla brace

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande Presidente, conoscitore di calcio, bravo nella gestione dei conti…eterna gratitudine al mio Presidente per 22 lunghi anni…

Luigi Mura
Ospite
Luigi Mura

Con Cellino tantissime emozioni

Maurizio La Punta
Sottoscrittore
Maurizio La Punta

Spaventi alle ultime giornate.

MisterRB
Ospite
MisterRB
murrocu antonino
Ospite
murrocu antonino

grande presidente furbo e conoscitore di calcio pero troppo superstzioso io non credo alle streghe .

Advertisement
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Sono d'accordo per Gigi Riva,per Zola,ma non dimentichiamoci dei vari Conti,Scopigno e la squadra del 69/70 e tanti altri che ci hanno fatto sognare."

Daniele Conti

Ultimo commento: "Incrocio"

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "È stato il primo portiere a non usare il completo nero, usava la maglia rossa o blu...mitico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News