Resta in contatto

Approfondimenti

Maran, rinnovo conquistato sul campo. Le cinque partite migliori della sua gestione

Ripercorriamo insieme alcuni dei momenti più felici di questa prima stagione di Rolando Maran sulla panchina rossoblù

Il Cagliari di Rolando Maran ha conquistato una meritata salvezza e nonostante l’ultima battuta d’arresto può ancora sognare il decimo posto. Un finale di campionato sicuramente tranquillo, perfettamente in linea con quanto richiesto dalla società e una posizione di classifica per la quale ogni tifoso ad agosto avrebbe messo la firma. Frutto di una stagione che ha vissuto alti e bassi, certo, ma senza dubbio con una squadra che ha sempre mantenuto una sua identità. Ecco le cinque migliori partite della gestione Maran:

5 – CAGLIARI-ROMA 2-2 (15a giornata)


Una gara che per quanto visto nell’arco dei novanta minuti non dovrebbe stare certamente tra le migliori giocate dai sardi quest’anno. Cristante dimenticato al limite dell’area, svariati errori individuali e collettivi, con il contorno di un arbitraggio da film dell’orrore. Tuttavia la reazione dei ragazzi di Maran al doppio svantaggio e il gol all’ultimo secondo in nove uomini restano il simbolo di un Cagliari che in casa ha sempre risposto da grande squadra.

4 – JUVENTUS-CAGLIARI 3-1 (11a giornata)

Il Cagliari arriva allo Stadium contro una Juve già in procinto di asfaltare ogni record. C’è Cristiano Ronaldo, l’uomo più atteso. I rossoblù perdono 3-1 ma il risultato è bugiardo perché la squadra di Maran gioca una gran partita, sprecando anche qualche occasione che avrebbe potuto cambiare le sorti del match. Contro i bianconeri in versione Avengers non si può nulla, ma è in quel di Torino che si è capito il vero potenziale del gruppo.

3 – CAGLIARI-BOLOGNA 2-0 (8a giornata)

La vittoria più netta di tutto il torneo per il Cagliari. Qui Maran azzecca la mossa che da la svolta: Castro passa da mezzala a trequartista. Il Pata dopo un inizio di campionato stentato è un altro giocatore. Corre a tutto campo, dribbla con una facilità disarmante e dispensa cioccolatini che Joao e Pavoletti devono solo spingere in porta. Il Bologna è annichilito.

2 – CAGLIARI-FIORENTINA 2-1 (28a giornata)

I rossoblù ospitano alla Sardegna Arena la Fiorentina di Federico Chiesa e Luis Muriel. Qui il Cagliari scopre di avere un’arma in più nella corsia di destra: Fabrizio Cacciatore. Il terzino arrivato a gennaio dal Chievo debutta con la sua nuova maglia ed è subito tra i migliori in campo. La squadra di Maran domina il match e l’unica vera sbavatura se la concede dopo 88 minuti regalando inspiegabilmente un contropiede ai viola che Chiesa non spreca.

1 – CAGLIARI-INTER 2-1 (26a giornata)

L’Inter orfana del separato in casa Icardi arriva alla Sardegna Arena in piena corsa Champions e con tutta la rabbia del mondo. Il 3-3 delle polemiche rimediato nel turno precedente dai neroazzurri contro la Fiorentina ha lasciato strascichi pesanti, ma il Cagliari è pronto a sfruttare ogni debolezza degli avversari. I rossoblù giocano una partita magistrale, mettono l’Inter alle corde e va tutto talmente bene che Pavoletti riesce a segnare anche di piede. L’unico neo resta il rigore sbagliato da Barella che avrebbe potuto allargare il risultato, ma è poca roba, anche perché il talento cagliaritano gioca una gara sontuosa. Per qualità degli avversari, gioco espresso e risultato finale è fin qui la miglior partita della gestione Maran.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti