Resta in contatto

News

Giulini: “Razzismo da condannare, insegniamo il rispetto fin dalle giovanili”

Dopo quanto accaduto ieri alla Sardegna Arena nel finale della partita tra Cagliari e Juventus, arriva la nota del presidente Giulini.

Dopo il parapiglia scaturitosi dopo il 2-0 di Kean e la discussione negli studi di SkySport tra Adani e il presidente rossoblù Giulini, il Cagliari ha ribadito la sua posizione attraverso una nota sul proprio sito ufficiale a firma proprio del numero uno di via Mameli: “L’argomento merita una profondità che capisco sia complicato esprimere in uno studio televisivo in pochi concitati minuti. Detto questo ci sono due aspetti da tenere in considerazione:

1. Anche un solo “buu” va condannato, sempre. Ma non basta una condanna, per sconfiggere il razzismo ci vuole impegno, cultura e iniziative. Tutto quello che il Cagliari fa, dalla Scuola di Tifo alla Curva Futura per i bambini, dalla Quarta Categoria alla Football Academy e alle altre numerose attività, è proprio volto a creare un contesto culturale diverso. E la realizzazione della nostra nuova casa va in quest’ottica. Il razzismo si condanna ma soprattutto si sconfigge. E per farlo occorre aggiungere fatti alle parole.

2. C’è un secondo aspetto, che non è minimamente legato al primo e che riguarda un ambito molto sensibile e si chiama Rispetto. Noi insegniamo ai ragazzi del nostro settore giovanile che il calcio è gioia, divertimento. E che il fine di tutto, il gol, è un momento di condivisione meraviglioso. Lo facciamo tutti i giorni cercando di imparare da club come il Barcellona o il Manchester City, che da tempo lavorano con i giovani su questi aspetti. Venerdì scorso Fabio Pisacane dopo il gol non è andato a “sfidare” una tifoseria già tesa per la situazione di classifica, ma ha mimato il gesto del pancione condividendo con i compagni questa gioia. Ma nonostante ciò, tutti dobbiamo impegnarci a lavorare perché a partire dai più giovani si capisca che rispettare il prossimo, il suo stato d’animo, la sua frustrazione è un gesto lodevole. Sempre.

Ribadisco non è un rapporto causa effetto giacché non c’è nulla che possa in alcun modo giustificare un solo “buu”. Il razzismo è da condannare sempre in ogni sua anche infinitesimale forma.

Ma gli anticorpi si creano anche insegnando soprattutto alle nuove generazioni che il calcio è gioia e che il rispetto per gli altri fa di noi delle persone migliori. Il Cagliari negli ultimi anni sta facendo un importante lavoro in termini di cultura condivisa e di diffusione di valori positivi, anche attraverso azioni concrete come la realizzazione di infrastrutture atte a favorirli”.

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Andrea
Ospite
Andrea

Volevo aggiungere due cose: son d’accordo col presidente , insegniamo ai ragazzi i valori della fratellanza e dello sport. Puniamo di più i reati commessi in ambito sportivo, perché allo stadio uno deve poter andare con la propria famiglia, ma non trinceriamoci dietro certe manifestazioni che di sportivo non hanno niente. Amici di pelle diversa snobbate certe cose , dimostrate che il mondo è un’altra cosa ad iniziare dallo sport. I giornali si occuperanno di altro

Andrea
Ospite
Andrea

Se fossi di colore sarei lieto se qualcuno mi facesse buu cercando di offendermi. Il vero razzismo non è questo e se uno da peso a queste isolate scemenze potrei pensare che non è fiero del proprio colore. Invece lo deve essere e deve minimizzare certe sìtuazioni facendo capire che sono anacronistiche. Se mi dicessero bastardo caucasico non mi interesserebbe perché non sono cittadino del mondo per il mio colore, ma per il mio cuore che a quanto ne so ha la stessa tonalità per tutti.

Marcello Murenu
Ospite
Marcello Murenu

Si pero’Presidente non gettiamo la spugna sul ring subito.Io ho tanti amici di colore,e nessuno di loro mi accusa di razzismo se faccio buuu contro,perche ritengo che abbiano sbagliato,come e d’altronte giusto che lo facciano contro di me,se mi comporto da vigliacco nei loro confronti.Di gente stupida il mondo e pieno,ma qui si sta generalizzando su un popolo che di razzista anche in un senso storico,non ha niente di come lo intende il profeta Balotelli ed i suoi amici ignoranti e ipocriti!

Buccia
Ospite
Buccia

Ok ….grande presidente ….condannare i buu e il razzismo , la violenza ,e la stupidita sempre , sensa se e sensa ma…..il problema del razzismo e dei buu e un problema che é da anni che abbiamo ….solo un anno fa le scuse a Mautidi,se ricordo bene….e l’ora di prendere e parlare con i nostri tifosi, per far capire loro che cosi fanno del male ad una squadra un popolo un isola….
forza Cagliari sempre
ora che la societa si scusi con i giocarori che hanno subito questo attegiamento

Advertisement

Aldo Firicano

Ultimo commento: "Però è stato Mazzone che allenava il Cagliari poi andato in coppa UEFA."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Sul https://www.google.com/search?q=uXcDudg2JSa9vYmgQWEljOGuNi - Le ragazze connoscono i ragazzi , trrascorrono una notte luminosa in città (wvl ) ,..."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Vuoi avere un'avventura di una notte ? Discussione sul https://www.google.com/search?q=uXcDudg2JSa9vYmgQWEljOGuNi con perrsone con gli stessi..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Che formazione formidabile"

Guglielmo Coppola

Ultimo commento: "Ha la casa a Torre"
Advertisement

I Miti rossoblu


Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News