Resta in contatto

News

UCL – La Roma eliminata dal Porto (3-1)

Non è bastato ai giallorossi il 2-1 dell’andata. I lusitani vincono grazie ad un penalty realizzato nel finale del secondo tempo supplementare

Niente da fare per la Roma. Nella gara di ritorno degli ottavi di Champions League si ferma il cammino della prima squadra italiana.

Troppo esiguo il vantaggio accumulato nella gara di andata, nonostante il dominio territoriale. In casa propria il Porto di Sergio Conceiçao si è imposto per 3-1 ponendo fine, con tutta probabilità, anche all’avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina capitolina.

LA GARA. I padroni di casa partono fortissimo e trovano il vantaggio al 26′ grazie a Tiquinho che sfrutta una colossale dormita di Manolas. Dieci minuti dopo, però, i giallorossi pervengono al pareggio su calcio di rigore realizzato da De Rossi. Lo stesso capitano della Roma lascia il campo pochi minuti dopo a causa dell’ennesimo guaio muscolare.

Nella ripresa riparte l’assalto dei lusitani che al 52′ ritornano in vantaggio grazie a Marega. Anche in questa circostanza la retroguardia romana non pare esente da colpe.

Il Porto intravede sempre di più la possibilità di passare il turno e prosegue nel martellare la difesa avversaria. Dal canto loro i giallorossi sperano di poter arrivare ai calci di rigore.

Rocambolesco quanto accade negli ultimi 5 minuti del secondo tempo supplementare: prima è Dzeko ad avere una clamorosa occasione per regalare ai suoi la qualificazione, ma il bosniaco dosa male un pallonetto consentendo il recupero agli avversari. Sul capovolgimento di fronte uno sciagurato Florenzi trattiene un avversario in piena area di rigore.

L’arbitro viene richiamato dagli assistenti e tramite ausilio del VAR decide per la massima punizione che l’ex interista Telles realizza. L’assalto all’arma bianca degli ultimi minuti risulta vano.

Si chiude nel peggiore dei modi l’avventura in Champions League dei giallorossi e con essa  pure l’esperienza del tecnico Di Francesco, dato comunque in bilico già prima di questa partita.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News