cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Milan soffre non poco contro il Sassuolo ma batte gli emiliani 1-0 e sale al terzo posto in classifica

Decisiva l’autorete di Lirola sulla conclusione di Musacchio in una gara che la squadra di De Zerbi chiude in dieci per l’espulsione di Consigli

Il Milan batte di misura il Sassuolo al termine di una sfida a tratti complicata, ma ottiene i tre punti che permette alla squadra di Gattuso di superare in classifica l’Inter, battuta 2-1 ieri a Cagliari, nella lotta per assicurarsi un posto al sole nella prossima Champions League. I rossoneri, come facilmente prevedibile, fanno al gara ma nei primi 20’ Consigli non è mai impegnato. Anzi è Donnarumma ad essere super reattivo con la mano destra in tuffo a dire no prima di andare a coprire il primo palo, al tentativo pericoloso di Djuricic col mancino.

AUTOGOL LIROLA. Tuttavia è la squadra di Gattuso a sbloccare la gara al  35’, con la sfortunata deviazione nella propria porta del giocatore di De Zerbi, sulla conclusione di Musacchio favorita dal pallone allungato involontariamente da Locatelli. La reazione degli ospiti si concretizza al 40’ col palo colpito da Boga e con il quasi pareggio prima dell’intervallo (dopo il gol annullato per fuorigioco allo stesso attaccante numero 20) che non arriva solo per l’ottimo intervento di Donnarumma sul tiro di Berardi con Boga in agguato. Nel secondo tempo cresce il Sassuolo mentre il Milan sembra insolitamente sulle gambe.

CONSIGLI ESPULSO. Al minuto 8’ Berardi è fermato in fuorigioco, ma resta l’errore davanti alla porta. Al 18’ doppia ingenuità del portiere degli emiliani, che prima effettua un’uscita avventata poi commette fallo su Piatek in corsa verso l’area, non accorgendosi che il compagno di squadra Demiral aveva recuperato sul polacco, rimediando il cartellino rosso diretto. Dopo aver visionato le immagini al Var, l’arbitro Valeri conferma la decisione. Al posto di Consigli in porta va Pegolo che prende il posto di Magnanelli.  L’estremo difensore neo entrato salva (31’) il 2-0 su Kessiè (stop e tiro con la punta) con un grande intervento con la mano sinistra. Otto minuti dopo l’ex Atalanta è ostacolato da  Demirel e l’azione sfuma.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Meritata vittoria della squadra di Dionisi che ha reagito con un tris di reti al...

Dopo i quattro gol rifilati allo Spezia, i ragazzi di Gattuso ne fanno addirittura cinque...

Grazie ad una doppietta di Dusan Vlahovic, la squadra di Iachini stende i capitolini e...

Dal Network

La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...
Le parole del Direttore Tecnico bianconero dopo la sconfitta in casa dell'Hellas Verona su voci...

Altre notizie

Calcio Casteddu