Resta in contatto

News

Joao Pedro: “Ho dimostrato quanto conta per me questa maglia”

Il fantasista rossoblù ha parlato del suo momento e della stagione fin qui disputata dalla squadra prima di incontrare i tifosi

Il Cagliari e Joao Pedro stanno attraversando un ottimo periodo. Durante un evento presso il Cagliari Store di piazza L’Unione Sarda il numero 10 brasiliano ha incontrato i tifosi e ha parlato della sua attuale situazione.

RINNOVO. “Ho dimostrato quanto conta per me questa maglia. Non poteva finire. È da molto tempo che sono qui e sono sempre stato bene”.

RUOLO. “Fare la seconda punta non è niente di nuovo per me. Il trequartista è il mio ruolo, però mi dispiace per Castro perché stava facendo bene lì. Teneva palla perché ha grande qualità e ci mancherà il suo sostegno. Lui è uno che fa ridere tutti nello spogliatoio, vederlo giù ci ha fatto male, ma lunedì l’abbiamo già visto più sereno”.

SQUALIFICA. “Sono stati sei mesi brutti ma ho imparato tanto. Sentire l’emozione al rientro contro il Milan per me ha ripagato tutto. A Firenze rientrai per una partita, cercai di non pensare ad altro che non fosse l’aiuto ai miei compagni. Appena seppi di poter giocare andai subito dal mister a dirgli che volevo scendere in campo”

FROSINONE. “Dobbiamo fare punti, ma sarà una partita difficile. Per domenica c’è da lavorare. La classifica? Per quello che abbiamo fatto potevamo avere dei punti in più. Non dobbiamo avere fretta, il campionato è lungo”.

All’evento erano presenti anche Paolo Faragò e Fabio Pisacane, impegnati in una sessione di autografi.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Dite il caxxo che vi pare a me della vostra opinione non conta un caxxo siete solo delle pecore senza orgoglio ne dignità, divertitebi a farvelo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News