Resta in contatto

News

Juventus corsara anche in Friuli: Udinese sconfitta 2-0 nell’anticipo

Allegri

Vince all’inglese la squadra di Allegri con una prestazione di grande livello condita dai gol di Betancur e Ronaldo. Friulani al secondo ko di fila

LA PARTITA. Dura 33’ l’equilibrio della sfida della Dacia Arena, ovvero tanto quanto basta ai sette volte campioni d’Italia per andare in vantaggio (dopo averlo sfiorato con Pjanic su punizione al 19’) con Bentancur che di testa batte Scuffet. Il quale non può nulla, nonostante si protenda in tuffo, neanche al 37’sul sinistro in diagonale di Cristiano Ronaldo che finisce all’angolino. In chiusura di tempo (43’) i friulani colpiscono il palo con un rasoterra di sinistro fatto partire da Barak. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero.

Al 5’ del secondo tempo altra occasione fallita dalla squadra di Velazquez per riaprire la gara con gli sviluppi di una punizione concessa per fallo di Cancelo ai danni di De  Paul con palla per Lasagna che incrocia con il sinistro a botta sicura, Alex Sandro salva una rete praticamente fatta spazzando la sfera dalla linea di porta. Nonostante il doppio vantaggio la gara continua a farla la squadra di Allegri, che si fa vedere spesso dalle parti di Scuffet, che al 25’ salva il suoi dalla terza rete avversaria sul sinistro potente sul primo palo fatto partire da Bernardeschi, quindi al 26’ è poco fortunato Mandzukic sul destro in diagonale a lato di poco.

Due minuti dopo, dall’altra parte (28’) Pussetto impegna severamente Szczesny. Gara intensa in questa ripresa, con il portiere dell’Udinese ancora in gran spolvero al 40’ con la deviazione sulla traversa sul destro di Cancelo deviato da Nuytinck appena fuori dall’area. Abisso chiude le ostilità dopo 4’ di recupero. Per la Juventus prosegue il percorso netto in vetta alla graduatoria, con otto vittorie in altrettante gare in campionato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "SE RESTA GIULIUS PRESIDENTE! ..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News