Resta in contatto

News

López: “Il momento più importante? La sconfitta contro la Roma”

Il tecnico del Cagliari in sala stampa sprizza di felicità per la salvezza ottenuta  al termine di una stagione difficilissima che sembrava ad un certo punto anche compromessa

Missione compiuta. Il successo per 1-0 contro l’Atalanta, ha regalato la vittoria e soprattutto la permanenza nella categoria. Queste le parole del tecnico rossoblù Diego López al termine della gara vinta contro i nerazzurri:

“Abbiamo sofferto tanto ma alla fine ci siamo salvati. Questo,  credo sia la cosa più importante. Oggi abbiamo giocato una grande partita contro un’Atalanta che è una squadra che giustamente va in Europa League per la grande competitività. Non ci ha regalato nulla, anzi a tratti ci ha messo parecchio in difficoltà. Sono contento per me, per i ragazzi, per i tifosi e per la società.

Ho capito che ci saremo salvati dopo la sconfitta contro la Roma. Quella prestazione ci ha dato tanta fiducia. A Firenze siamo andati convinti come siamo entrato in campo stasera. Sicuramente non dobbiamo più fare prestazioni come quella di Marassi contro la Sampdoria.

“Dovevamo salvarci prima di oggi ma l’importante è stato averlo fatto. Ma se penso alle occasioni perse contro la Lazio, la Juventus e il Bologna, un pizzico di rammarico c’è. Ad ogni modo oggi si festeggia. Sono contento per i ragazzi. In modo particolare per Sau, Farias che ha qualità importanti, solo per fare due nomi, oltre che per Giannetti che ha avuto poco spazio”.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News