Resta in contatto

News

López: “Perso perché giocato male ma nessun calo fisico”

In sala stampa il tecnico del Cagliari  Diego López non nasconde la delusione per la sconfitta maturata alla Sardegna Arena contro la Fiorentina. “Non ho parlato con la squadra dopo la partita,ma dico tranquillamente abbiamo sbagliato troppo e non abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Contro la Roma la prestazione è stata ottima, stasera non si può dire altrettanto, anche perché abbiamo fatto tanti errori a centrocampo. Abbiamo giocare male, ma non c’è stato un calo fisico. L’espulsione di Joao Pedro c’era. Se ti vuoi salvare devi giocare al limite, anche se magari evitando la cattiveria”.

Il tecnico di Montevideo sottolinea ancora: “Ci sono mancati i tempi nel primo e nel secondo tempo. Facendo la somma delle palle perse c’è una spiegazione importante sulla sconfitta. Abbiamo perso contro una Fiorentina forte, ma la gara l’abbiamo complicata noi.  In casa dell’Atalanta dobbiamo cambiare atteggiamento, quindi proporci e creare”. Infine sulla classifica López asserisce: “E’ caldissima ma dobbiamo essere concentrati per migliorarla. La classifica dice che stasera abbiamo tre punti di vantaggio sulle dirette concorrenti che giocano domani. Secondo i risultati vedremo domani”.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Liverani fatti valere altrimenti il primo a saltare sei tu. ..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News