Resta in contatto

News

Cagliari: fino a febbraio in notturna alla Sardegna Arena

Finita la sosta della Nazionale e passata la delusione per la storica mancata qualificazione azzurra al Mondiale, presto tornerà la Serie A. Ci vorrà un po’ per riprendersi, forse. Ma non troppo, perché domenica già si scende in campo nuovamente.

Il Cagliari sfiderà l’Udinese alla Dacia Arena, nella prima di sette gare decisive per il campionato (e senza pause fino al 30 dicembre). Già, perché le trasferte, esclusa quella a Roma del 16 dicembre, sono meno proibitive rispetto a Milan, Juventus, Napoli, Lazio, Torino e Spal già affrontate (unica vittoria ancora nell’era Rastelli proprio contro i ferraresi). I ragazzi di López devono superare il mal di trasferta che li affligge una volta superati i confini dell’isola, e per farlo avranno a disposizione i match contro Udinese, Bologna, Roma e Atalanta.

Per le gare alla Sardegna Arena invece, forse i tifosi dovranno portare con sé il cappotto pesante, ma di certo non mancherà la suggestione che solo una partita in notturna sa regalare, come hanno dimostrato, pur con esiti opposti, le gare contro Sassuolo e Benevento. Tutte le prossime quattro in casa, cioè fino a febbraio, come riporta L’Unione Sarda, i rossoblù le affronteranno sotto la luce dei riflettori: sabato 25 novembre (ore 20:45) la sfida contro l’Inter di Spalletti, sabato 9 dicembre (ore 18) contro la Sampdoria dell’ex Giampaolo, venerdì 22 (ore 20:45) anticipo pre-natalizio contro la Fiorentina di Pioli, ripresa nella proibitiva gara contro la Juventus (in programma nel giorno dell’Epifania, sabato 6 gennaio ore 20:45).

In mezzo la Sardegna Arena vedrà la luce del sole una sola volta, contro il Pordenone, per la gara del quarto turno di Coppa Italia (martedì 28 novembre ore 15). In caso di vittoria nuova trasferta: a San Siro contro l’Inter il 12 dicembre.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News