Resta in contatto

Approfondimenti

Crosta, l’esordio da predestinato e la nuova chance di domani

Le possibilità che sia Luca Crosta a difendere la porta del Cagliari domani sono altissime. Niente paura però, il ragazzo sarà anche un classe ’98 ma ha personalità da vendere. Appena 19 anni e un esordio da predestinato al vecchio Sant’Elia, quando all’ultima giornata della scorsa stagione il ragazzino si prese il lusso di parare un rigore al Milan alla sua prima partita in Serie A. Proprio quel Milan in cui è cresciuto e dove insieme a Gigio Donnarumma e Alessandro Plizzari ha fatto parte di quella leva di portieri tra le più promettenti degli ultimi anni.

Dove eravamo rimasti dunque? C’eravamo lasciati con una vittoria e con un giovane portiere finito subito sotto la lente d’ingrandimento della stampa e degli osservatori. Poi un’estate passata in tranquillità all’ombra di Rafael e Cragno, per maturare serenamente senza le esaltazioni o le pressioni a cui è logico incorrere quando si è così giovani e talentuosi. Adesso potrebbe arrivare una nuova chance nel momento più critico degli ultimi due anni per la squadra. Saprà farsi trovare pronto anche questa volta? Le premesse per stare tranquilli ci sono tutte.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Speriamo che si svegli in fretta la nostra dirigenza se non la finiamo in serie c con la difesa che abbiamo sempre gli stessi errori non si coprano i..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti