Resta in contatto

News

Rastelli: “Che gioia vincere in questo stadio stile inglese”

Un Massimo Rastelli molto soddisfatto in sala stampa dopo il successo sul Crotone dal grande peso specifico: “Un pomeriggio bellissimo. Vittoria molto importante contro una squadra rognosa, in uno stadio molto bello dallo stile inglese. Abbiamo offerto una prova gagliarda con tutti i ragazzi, che hanno dato il massimo per vincere. Ovviamente abbiamo concesso qualcosa come la punizione nel finale. Dobbiamo lavorare per cercare di evitare situazioni che potrebbero essere spiacevoli”.

In merito ai singoli Rastelli afferma: “Ottimo Barella, Joao Pedro era un po’ stanco e ho preferito inserire Faragò. Pavoletti? La nostra arma in più. Crescerà con la squadra. Da lui non ci si poteva aspettare di più, visto che non giocava da sette mesi”.

Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky SportOggi per Cagliari era un giorno storico e importante. Per noi era fondamentale tornare alla vittoria dopo le due prove positive di Torino e Milano. Abbiamo disputato un ottimo primo tempo e siamo stati bravi nella gestione della ripresa. Barella? Il ragazzo sta crescendo partita dopo partita. Ha grandi margini di crescita e sono contento di allenarlo”, prosegue il mister campano che poi risponde ad una domanda sulla Sardegna Arena. “Questo stadio ci fa sentire il calore e il senso d’appartenenza della gente. Noi che abbiamo il piacere di lavorarci avvertiamo una bella emozione”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giovanni
Giovanni
3 anni fa

Eppur continua a non piacermi…il solito confu-gioco dove per la sola invenzione del singolo si è vinto….così si và avanti dalla serie B….Rastelli x favore dimettiti

ZioFranco
ZioFranco
3 anni fa
Reply to  Giovanni

Sempre a criticare. Non ti piacerà ma sono tre anni che vince le partite che contano

Giovanni
Giovanni
3 anni fa
Reply to  ZioFranco

Non commentiamo i commenti sui commenti. Grazie

ZioFranco
ZioFranco
3 anni fa
Reply to  Giovanni

Non è proibito. Soprattutto quando non si è palesemente d’accordo e quando si sbraga. Bastava dire non mi piace ma il dimettiti è completamente fuori luogo. Prego

Giovanni
Giovanni
3 anni fa
Reply to  ZioFranco

niente è proibito ci mancherebbe….ma manca di farina del suo sacco….è chiaro che era un pensiero personale….poi se lei fa di mestiere l’avv…allora la capisco….continui liberamente a criticare i commenti cosa vuole che le dica….a me il calcio di Rastelli nn piace e continuo a dirlo si dimetta e nn penso che stia offendendo qualcuno. In quanto al gergo “sbrago” che lei ha usato be che dire nn comment….il tempo ci dirà….cordiali saluti

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Nel 1970 avevo 19 anni, ero studente ospite nel convitto ' casa orfani di guerra di campobasso'. Giocavo in prima categoria ed ero l' unico tifoso del..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News