Resta in contatto

Rubriche

Amarcord – Quando Allegri disse: “Basta, me ne vado!”

Forse in pochi lo ricorderanno, ma prima di diventare un allenatore vincente, gioviale, simpatico e sempre con la battuta pronta, Massimiliano Allegri è stato un calciatore dal talento cristallino, ma dal carattere un tantino permaloso e volubile. Neppure dei grandi signori come Bruno Giorgi ed Oscar Washington Tabarez sono mai riusciti a domare le sue periodiche bizze.

Desideriamo  raccontarvi un episodio accaduto il 7 maggio 1995: al Sant’Elia si gioca il 91′ di Cagliari-Padova con i rossoblu in vantaggio per 1-0 grazie alla rete del capitano Aldo Firicano. Luis Oliveira conquista palla, parte verso la porta del Padova, ma viene braccato da due difensori. Allegri, lasciato completamente solo, reclama la palla all’attaccante belga-brasiliano, che invece preferisce la conclusione personale.

La palla termina in rete grazie alla deviazione involontaria di Gabrieli, ma ciò non basta a placare l’ira del talento livornese che dopo aver giocato una buona partita con tanto di assist per il primo goal, dice: “Basta, me ne vado!”

Tabarez richiama Muzzi in panchina per far entrare Bellucci, ma ad uscire, in maniera deliberata e volontaria, è proprio Allegri che esprime il proprio dissenso anche nei confronti dell’allenatore uruguaiano e il tutto sotto gli occhi increduli dell’intero stadio.

Il giorno seguente nei giornali compaiono i titoli relativi non alla vittoria del Cagliari al settimo posto in classifica, ma bensì della clamorosa “ribellione” di colui che oggi è uno dei migliori allenatori in circolazione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche