Resta in contatto

News

Selvaggi e i campioni del mondo ’82 in chat

Sono passati ormai trentacinque anni. Ma la data dell’11 luglio 1982 rievoca sempre nella mente degli appassionati di calcio italiani dei dolci ricordi: la Nazionale di Bearzot riportò in Italia il titolo mondiale quarantaquattro anni dopo Vittorio Pozzo. In quella squadra c’era anche il giocatore del Cagliari Franco Selvaggi, ancora in contatto con i compagni di quell’impresa.

Anche se non trovò spazio in campo durante quel Mondiale, l’attaccante di Pomarico partecipò attivamente all’interno del gruppo a gioie e dolori di quella squadra, partita tra mille polemiche e tornata poi in patria con l’alloro più importante. Selvaggi fu l’unica tra le punte in rosa a non essere utilizzato, ma diede ugualmente il suo contributo con le sue caratteristiche umane e aggreganti. Nella fattispecie gli venne affidato un particolare compito dal Vecio: fare da compagno di stanza a Tardelli, soprannominato “Il coyote” per i problemi d’insonnia prima delle partite. Selvaggi sopportò e supportò ben volentieri il centrocampista juventino, destinato a grandi imprese, che gli faceva fare le ore piccole con infinite chiacchierate per l’adrenalina galoppante. Oggi, tanti anni dopo quel trionfo, gli azzurri di allora sono ancora legatissimi e si sentono tramite Whatsapp, come riporta Il Corriere della Sera. Dal mattutino Altobelli al più rilassato Tardelli, ancora si scambiano il buongiorno e si incontreranno tutti insieme a settembre nell’agriturismo di Paolo Rossi in Toscana. Una gioia mundial che non passa mai di moda.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News