Resta in contatto

News

19 giugno 1974, l’ultima di Riva in azzurro

Riva

La macchina del tempo ci riporta indietro al 19 giugno 1974: quel giorno la Nazionale italiana scese in campo per il suo secondo match al Mondiale tedesco, contro l’Argentina che quattro anni dopo avrebbe ospitato (e vinto) l’evento. Fu l’ultima partita in maglia azzurra per il bomber rossoblu per eccellenza, Gigi Riva.

“Rombo di Tuono” stava disputando il secondo e ultimo torneo iridato della carriera, dopo quello messicano. Nel debutto contro la matricola Haiti, che fece spaventare Zoff mettendo fine al suo record d’imbattibilità, Riva disputò la gara ma senza segnare nel 3-1 finale. Arriviamo a Italia-Argentina. Si gioca al Neckarstadion di Stoccarda, l’Italia di Valcareggi non va oltre l’1-1. Nella terza e decisiva partita contro la Polonia dei vari Deyna, Lato e Szarmach, gli azzurri usciranno sconfitti ed eliminati dal torneo. Magra consolazione per Gigi Riva che non visse dal campo l’amara beffa: per lui quella del 19 giugno fu l’ultima delle 42 presenze in Nazionale. Questo il tabellino della partita:

Italia: Zoff, Spinosi, Facchetti, Benetti, F. Morini (66° Wilson), Burgnich, Mazzola, Capello, Anastasi, Rivera (66° Causio), Riva. C.T. Valcareggi.
Argentina: Carnevali, Wolff (64° Glária), Sá, Telch, Heredia, Perfumo, Ayala, Babington, Yazalde (78° Chazarreta), Houseman, Kempes. C.T. Cap.
Arbitro: Kasakov (Urss).
Reti: 20° Houseman, 35° aut. Perfumo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News